02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione auto: arriva il tagliando elettronico

Assicurazione auto: arriva il tagliando elettronico

Tra Ddl Concorrenza, tagliando elettronico, scatola nera e quant’altro, non sono poche le novità in tema di assicurazione auto introdotte recentemente o che entreranno in vigore nel giro di pochi mesi. Andiamo quindi a elencare quelle più significative in modo da non farci trovare impreparati quando arriverà il momento di rinnovare la RC auto.

  • Tagliando elettronico

Dal 1 aprile 2015 scomparirà gradualmente dai parabrezza il tagliando dell’assicurazione RC auto: il controllo che attesta il regolare pagamento avverrà d’ora in poi tramite la targa del veicolo con il dispositivo Targa System (già in funzione in diversi comuni), che in pochi secondi permetterà ai vigili e agli agenti della Stradale di incrociare i dati presenti nei database delle Forze dell'ordine, del Ministero dei Trasporti e della Motorizzazione civile, accertando se la vettura sia in regola o meno. Questo sistema dovrebbe debellare definitivamente, o quasi, la piaga delle auto che circolano senza assicurazione, stimate in circa 4 milioni.

  • Ddl Concorrenza

Le norme in materia di RC auto previste nel Ddl Concorrenza sono state ideate con l’intento di far calare le tariffe e aprire nuovi spazi di mercato. Tra queste ricordiamo l’obbligo per le compagnie di praticare sconti significativi sulle tariffe assicurative se, al momento di stipulare una polizza, si accettano clausole finalizzate al contrasto delle frodi come l’installazione della scatola nera e di rilevatori del tasso alcolemico, l’ispezione preventiva dei veicoli e il risarcimento presso officine convenzionate. Altre importanti novità riguardano l’obbligo, in caso di sinistri con soli danni alle cose, di indicare i testimoni non oltre il momento della denuncia, e la possibilità di recesso dalle polizze accessorie allo scadere della polizza principale.

  • Danni alla persona

I risarcimenti per i danni alla persona in caso di incidente verranno decisi di volta in volta dai periti o dalla magistratura in base a criteri di valutazione individuale. A tale scopo saranno stilate delle tabelle dettagliate per la liquidazione dei danni gravi che non richiederanno alcuna interpretazione.

  • Stretta sulle polizze omaggio

L’IVASS vuole vederci chiaro sulle sempre più frequenti promozioni, praticate da numerose case automobilistiche, che prevedono l’assicurazione auto gratis per un anno ai clienti che acquistano una vettura nuova, un tipo di offerta apparentemente molto conveniente ma che nasconderebbe in realtà un vero e proprio trabocchetto per i consumatori. E’ stato infatti accertato che al termine del periodo di gratuità, l’assicurato che ha sottoscritto l’offerta perde i benefici, sia per sé che per i propri familiari, della classe di merito acquisita prima del periodo promozionale, compresi quelli riconosciuti dalla Legge n. 40/2007 (decreto Bersani). A breve, quindi, dovrebbero essere varate importanti decisioni in merito e non è escluso che si opti per la cancellazione di questo tipo di offerta.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO
pubblicato da il 13 marzo 2015

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Ultime notizie Assicurazioni

News Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

  • Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quanto aumenta l'assicurazione dopo un sinistro

    Quando si verifica un incidente stradale,...

  • Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Rottamazione auto: le cose da sapere sulla demolizione auto

    Al giorno d'oggi, non tutti sanno cosa si...

  • Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Incentivi auto: cosa sapere sul bonus per acquisto auto

    Gli incentivi auto 2020 sono dei bonus che...

  • Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    Targa prova auto: cos'è e quando si utilizza

    La targa di prova dell'automobile...

Guide Assicurazioni