02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Arriva il nuovo sistema tariffario dei pedaggi autostradali

pubblicato da il 1 luglio 2019
Arriva il nuovo sistema tariffario dei pedaggi autostradali

L’Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) ha da poco dato il via libera al nuovo sistema tariffario per il calcolo dei pedaggi autostradali italiani. L’obiettivo sarebbe quello di adeguare le tariffe al livello di efficienza della tratta, giudicato dalla stessa Autorità, e al risultato degli investimenti compiuti, in nome di una maggiore trasparenza sulla gestione dei fondi e dell’adeguamento periodico delle tariffe applicate.

Il nuovo sistema di calcolo è stato da poco applicato alle concessioni dell’Autostrada del Brennero e delle Autovie Venete e dovrebbe via via estendersi a tutta Italia. In sostanza si tratterebbe di superare i differenti sistemi tariffari che regolavano i pedaggi e i rincari degli stessi, per introdurre un price-cap, ovvero un indicatore della produttività della rete che andrebbe a ricalcolare le tariffe sulla base del rispetto di parametri di efficienza e rimodulando la remunerazione degli investimenti.

Ne deriverebbe anche una diminuzione del costo dei pedaggi se non fossero rispettati i tempi degli interventi in programma e il recupero della produttività stabilito dall’ART. In una nota del 25 giugno l’Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) chiede di essere convocata dal Governo per discutere di un intervento che ritiene illegittimo e non trasparente nelle modalità in cui verrebbero determinati produttività e obiettivi di recupero imposti dall’ART.

Si temono conseguenze negative sui contratti in essere e sugli investimenti che rimarrebbero bloccati in attesa dei nuovi accordi, con effetti esattamente opposti a quelli auspicati. Il fine dichiarato della riforma dovrebbe infatti essere, al contrario, una maggiore trasparenza a livello di gestione, un incentivo a investire, maggiore sicurezza e prezzi chiari ed equi per gli automobilisti. In periodo di vacanze estive, quello dei pedaggi resta un tema caldo, che va ad aggiungersi ad atre novità che potrebbero essere progressivamente introdotte, pensiamo ad esempio alla possibile riforma del Codice della Strada. Il 28 giugno Autostrade per l’Italia ha però annunciato che gli aumenti sulla rete previsti per il 1° luglio non avverranno e le tariffe resteranno bloccate fino al 15 settembre 2019, confermando inoltre le esenzioni già in vigore per Genova.

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 38 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 16/09/2019 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni