02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Anticipato l'obbligo dei seggiolini antiabbandono: le sanzioni scattano nel 2020

Anticipato l'obbligo dei seggiolini antiabbandono: le sanzioni scattano nel 2020

Il 7 novembre 2019 è entrato in vigore il decreto attuativo che, a sorpresa, ha anticipato l’obbligo dei seggiolini antiabbandono, quando tutti davano per scontata una proroga di qualche mese.

Questo però non è avvenuto e coloro che trasportano abitualmente bambini di età inferiore a 4 anni sono stati chiamati a mettersi subito in regola, acquistando gli appositi dispositivi.

Tuttavia, per permettere ai produttori di recepire le caratteristiche tecniche dei seggiolini e ai genitori di scegliere con la dovuta attenzione un prodotto a norma, la titolare del MIT Paola De Micheli ha già annunciato che le sanzioni per chi viola l’obbligo scatteranno soltanto nel 2020, a marzo o forse a giugno (si attende una delibera ufficiale).

Approvato con un vasto consenso bipartisan che si vede raramente nella politica italiana, l’obbligo dei seggiolini antiabbandono (ma sarebbe più corretto definirli dispositivi antiabbandono) è stato introdotto sull’onda emotiva di alcune tragedie che hanno scosso l’opinione pubblica negli ultimi anni. Genitori, mamme o papà, che hanno dimenticato il figlio piccolo in auto, in una giornata di caldo rovente, ritrovandolo dopo molte ore morto a causa dell’ipertermia. Ricordiamo infatti che quando fa molto caldo la temperatura all’interno di un’automobile può salire da 10° a 15°C ogni 15 minuti. Immaginiamo quindi quali temperature si possano raggiungere partendo già da 30°…

Il dispositivo antiabbandono serve proprio a evitare simili tragedie, avvisando il genitore della presenza del bimbo in auto mediante un segnale d’allarme. Ma come sono fatti questi dispositivi? Possono essere di tre tipi: integrati nei sistemi di ritenuta per i bambini (in tal caso è corretto parlare di seggiolini antibbandono); costituire una dotazione di base o accessorio del veicolo; essere indipendenti sia dal sistema di ritenuta sia dal veicolo. In ogni caso devono sempre rispondere a specifiche prescrizioni tecniche costruttive e funzionali, con tanto di dichiarazione di conformità alle suddette prescrizioni redatta dall’azienda produttrice. Fermo restando che i dispositivi non devono in nessun modo alterare le caratteristiche di omologazione del veicolo e dei sistemi di ritenuta (seggiolini auto).

Entrando più nello specifico del funzionamento, il dispositivo antiabbandono deve segnalare l'abbandono di un bambino di età inferiore a 4 anni sul veicolo sul quale è trasportato, tramite l'attivazione di un segnale d’allarme, percepibile sia all’interno che all’esterno della vettura, capace di attirare tempestivamente l'attenzione del conducente. Il dispositivo dev’essere in grado di attivarsi autonomamente a ogni utilizzo, senza ulteriori azioni da parte del conducente. E, se alimentato a batteria, deve poter segnalare i livelli bassi di carica rimanente, così da sostituirla in tempo. Inoltre i dispositivi o seggiolini antiabbandono possono (facoltativamente) essere dotati di un sistema di comunicazione automatico per l'invio di messaggi o chiamate ad altre persone. Ricordiamo che il MIT ha predisposto un bonus di 30 euro per attenuare la spesa di chi deve acquistare il dispositivo, le cui modalità di erogazione non sono state però ancora definite.

Stai cercando la migliore assicurazione auto sul mercato? Trovala utilizzando il comparatore di Facile.it!

RC Auto: risparmia fino a 500€ Fai un PREVENTIVO »
Vota la news:
Valutazione media: 3,7 su 5 (basata su 8 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 24/02/2020 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

pubblicato da il 13 gennaio 2020

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni