Serve assistenza?
02 55 55 111
facile.it/images/assicurazioni guide visto per argentina
LE 3 COSE DA SAPERE
  1. 1

    Tipologie visto Argentina: studio o affari

  2. 2

    Tempi di attesa per la richiesta del visto: circa 2 settimane

  3. 3

    Costo del visto Argentina: dai 100 ai 250 euro

Polizze Viaggio: prezzi da 2€ al giorno
Polizze Viaggio: prezzi da 2€ al giorno

Per chi ha intenzione di andare in vacanza in Argentina, oltre a stipulare un'assicurazione viaggio per tutelarsi in caso di evenutali imprevisti di viaggio o sanitari sarà necessario richiedere il visto per l'Argentina. Ecco in quali casi è obbligatorio richiedere il visto per questo Paese, quanto costa il visto per l'Argentina e quali sono le tipologie di visto disponibili per questo Stato.

Visto Argentina: quando è obbligatorio

Per entrare in Argentina gli italiani non hanno bisogno del visto per entrare nel Paese per motivi di turismo. Non è quindi necessario recarsi nel Consolato Argentino e richiedere il visto. Tuttavia, ci sono dei casi in cui la presenza di questo documento è obbligatorio. In particolare, se si va in Argentina per motivi di lavoro o di studio occorre possedere il relativo visto d'ingresso che permette, per l'appunto, di lavorare o studiare in Argentina.

Per ottenere il visto per motivi di lavoro bisogna essere stati assunti da un'azienda argentina.Mentre per quanto riguarda il visto per motivi di studio, bisogna essere iscritti a un'università.

A queste tipologie si aggiunge il visto per il business. Quest'ultimo viene concesso agli interessati che dimostrano la volontà di aprire la propria attività imprenditoriale in Argentina. Anche in questo caso bisogna adempire ad alcuni obblighi burocratici.

Il visto è obbligatorio per tutti coloro che vogliono rimanere in Argentina per più di 3 mesi.

Il visto d'ingresso in Argentina non è gratuito e il suo prezzo varia in base alla sua tipologia. In genere ci vogliono circa 2 settimane dalla data di richiesta per ottenere il documento. Il risultato della richiesta viene comunicato al richiedente tramite il telefono.

Visto Argentina per studio: costo e durata

Il visto per motivi di studio in Argentina dura per tutta la durata dello studio ed è rinnovabile. Non ci sono limiti per quanto riguarda gli eventuali rinnovi del visto. La prima volta tale visto va richiesto su appuntamento personale presso il Consolato argentino a Milano oppure il Consolato Argentino a Roma. Per ottenerlo sono necessari alcuni documenti:

  • Modulo richiesta visto
  • Passaporto in corso di validità
  • 4 fototessere
  • Certificato di iscrizione agli studi
  • Documento che provi la disponibilità economica necessaria per studiare nel Paese
  • Certificato penale legalizzato e tradotto in spagnolo

Una volta in Argentina, dovrai presentare in loco il tuo titolo di studio, da tradurre e legalizzare prima di partire. A seconda dell'università d'iscrizione potrebbero essere richiesti altri documenti.

Per quanto concerne il costo del visto relativo allo studio, per il documento per l'educazione formale bisogna pagare un dazio consolare di circa 250 euro. Il pagamento va svolto subito nell'edificio del Consolato. Altresì si può pagare il dazio per l'educazione non formale. In questo caso bisogna spendere 150 euro. A queste somme si aggiungono le eventuali somme del rinnovo. Ogni rinnovo del visto, difatti, ti verrà a costare all'incirca 20 euro. Ricordiamo che i soldi spesi non vengono rimborsati al richiedente nel caso di un esito negativo della richiesta del visto.

Visto affari Argentina: costo e durata

Come anticipato, se vuoi recarti in Argentina per aprire una tua attività imprenditoriale, dovrai richiedere il visto per affari. Proprio come il visto per motivi di studio, quest'ultimo va richiesto di persona, previo appuntamento, al Consolato Argentino a Roma oppure a quello di Milano. A differenza del visto per motivi di studio, la cui durata è limitata alla durata del percorso formativo, il visto per affari è limitato da un soggiorno massimo pari a 60 giorni per coloro che si recano in Argentina per motivi commerciali, per svolgere le ricerche di mercato o semplicemente per effettuare degli investimenti.

D'altro canto, coloro che si recano in Argentina per svolgere dei test o collaudi aziendali, ma anche per eseguire degli interventi di tipo tecnico su una struttura già preesistente oppure per svolgere dei lavori scientifici, tecnici, artistici o professionali possono restare in Argentina per un massimo di 30 giorni.

In entrambi i casi è comunque possibile rinnovare il visto per un mese extra, ma bisogna spendere 20 euro per il rinnovo. In ogni caso, i cittadini italiani che vogliono recarsi in Argentina per motivi di affari devono presentare un invito da parte di un'azienda o di un ente che opera in Argentina. La presenza di tali documenti va anticipata tramite mail al Consolato dell'Argentina in Italia almeno un mese prima del viaggio.

Nella stessa mail occorre richiedere un appuntamento per presentare tutti i documenti di persona. Tutti i dettagli relativi al rilascio del visto o al viaggio vanno chiariti preferibilmente per vie telefoniche. Tra i documenti che bisogna presentare per richiedere il visto per l'Argentina ci sono:

  • Modulo di richiesta visto
  • Passaporto in corso di validità (almeno per altri 6 mesi)
  • Carta di credito emessa da una banca internazionale
  • Prenotazione del volo a/r
  • Riferimenti del luogo presso il quale si soggiorna
  • 4 fototessere
  • Lettera d'invito aziendale

Il costo del visto affari per l'Argentina ammonta a 100 euro. Anche in questo caso, se la richiesta del visto dovesse avere un esito negativo, le spese sostenute per richiedere il documento non saranno rimborsate al richiedente.

Polizze Viaggio: risparmia fino al 20%

Offerte confrontate

Confronta le migliori offerte di assicurazioni on line su Facile.it e risparmia fino a 500€ sulla polizza auto. Bastano 3 minuti!

RC Auto

Confronta più compagnie

Preventivo AUTO

RC Moto

Confronta più compagnie

Preventivo MOTO

Guide alle assicurazioni

pubblicato il 5 aprile 2024
Quali compagnie aeree accettano cani e altri animali a bordo

Quali compagnie aeree accettano cani e altri animali a bordo

Come viaggiare con il proprio animale domestico? Sono in molti a farsi questa domanda, ma pochi hanno una risposta. Ecco tutte le informazioni che occorre comprendere a questo proposito.
pubblicato il 12 marzo 2024
Rami delle polizze vita: le differenze da conoscere

Rami delle polizze vita: le differenze da conoscere

Nel mercato delle assicurazioni esistono diversi Rami per quanto riguarda le polizze vita. Per fare delle scelte consapevoli è importante sapere cosa prevedono e quali prodotti includono.
pubblicato il 12 marzo 2024
Come funzionano i rendimenti sulle polizze vita

Come funzionano i rendimenti sulle polizze vita

Le polizze vita rappresentano una forma d'investimento sempre più popolare per le famiglie ma come funzionano i loro rendimenti?
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: cosa sono e come funzionano

Polizze TFM: scopri su Facile.it in cosa consistono e perché possono essere utili per proteggere il flusso di cassa della tua azienda, e mantenerlo al riparo da imprevisti!
pubblicato il 18 gennaio 2024
Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Cosa sono le polizze investimento a capitale garantito

Le polizze investimento a capitale garantito sono degli strumenti finanziari che permettono di recuperare l'investimento fatto inizialmente. Da un lato, sono prodotti meno rischiosi di altri, dall'altro però offrono un rendimento minore.
pubblicato il 18 gennaio 2024
Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Polizza sanitaria per pensionati: come funziona e cosa copre

Sempre più over 65 decidono di affidarsi a una polizza sanitaria per coprire le spese mediche e non solo. Qui troverai una breve spiegazione di come funziona questo prodotto assicurativo e di cosa copre.
pubblicato il 11 gennaio 2024
Cos'è e come funziona la polizza Key Man

Cos'è e come funziona la polizza Key Man

La polizza Key Man è una forma di protezione che le aziende possono adottare per mitigare i rischi derivanti dalla perdita improvvisa di una figura chiave all'interno dell'organizzazione.
pubblicato il 11 gennaio 2024
La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O: cos'è e perché è importante

La polizza D&O, chiamata anche "Polizza per la Responsabilità Civile degli organi di Gestione e Controllo della Società", è un'assicurazione essenziale per proteggere il patrimonio personale degli amministratori, dirigenti e sindaci delle società.

Compagnie e intermediari assicurativi

Scopri le informazioni e i prodotti delle compagnie del mercato italiano.

© 2024 Facile.it
Tutti i diritti riservati
Facile.it è un servizio offerto da Facile.it S.p.A. con socio unico • Via Sannio, 3 - 20137 Milano • P.IVA 07902950968

Nel mercato assicurativo i principali metodi di pagamento accettati sono:

Payment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment LogoPayment Logo

Ricorda: nel mercato assicurativo NON è previsto come metodo di pagamento l'utilizzo di ricariche postepay e pagamenti intestati a persone fisiche.

Navigazione sicura:

Navigazione sicuraNavigazione sicura

Il servizio di intermediazione assicurativa di Facile.it è gestito da Facile.it Broker di assicurazioni S.p.A. con socio unico, broker assicurativo regolamentato dall'IVASS ed iscritto al RUI in data 13/02/2014 con numero B000480264 • P.IVA 08007250965 • PEC PEC

Il servizio di mediazione creditizia per i mutui e per il credito al consumo di Facile.it è gestito da Facile.it Mediazione Creditizia S.p.A. con socio unico, iscrizione Elenco Mediatori Creditizi OAM numero M201 • P.IVA 06158600962

Il servizio di comparazione tariffe (luce, gas, ADSL, cellulari, conti e carte) ed i servizi di marketing sono gestiti da Facile.it S.p.A. con socio unico • P.IVA 07902950968