02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Assicurazione casa eventi atmosferici: cos'è, come funziona e cosa copre

Assicurazione casa eventi atmosferici: cos'è, come funziona e cosa copre
Le 3 cose da sapere:
  • Protegge dai danni causati dai fenomeni atmosferici di forte intensità
  • Copre le spese causate dall'azione dannosa dei fenomeni atmosferici
  • Esistono numerose garanzie accessorie in base ad ogni necessità

L'assicurazione casa eventi atmosferici è una polizza assicurativa che protegge e risarcisce i proprietari degli immobili per i rischi e i danni causati dai fenomeni atmosferici di forte intensità, come, ad esempio, le grandinate e le trombe d'aria, alle abitazioni e ai beni di terzi. Si tratta di un'assicurazione per proteggere la casa dal maltempo riscontrabile comunemente all'estero che sta cominciando a diffondersi anche in Italia, probabilmente, a causa dei cambiamenti climatici in atto. Per comprendere l'utilità della polizza casa eventi atmosferici devi pensare, per esempio, alla rottura dei vetri delle finestre durante una bufera con conseguente allagamento interno della tua abitazione, allo sdradicamento degli alberi del tuo giardino oppure alla costosa riparazione del tetto perché le tegole sono volate via a causa di una turbine di vento esagerata. Ma, come funziona e cosa copre l'assicurazione casa eventi atmosferici? Ecco alcune dritte indispensabili in tuo soccorso!

Come funziona l'assicurazione casa eventi atmosferici

In circolazione esistono numerose polizze assicurative per la casa comprensive di garanzie per salvaguardarsi dalle conseguenze di eventi atmosferici violenti, da scegliere, modificare e personalizzare secondo le esigenze di chi ha la necessità di sottoscriverle. A tal proposito, la maggiorazione del premio previsto dall'assicurazione casa eventi atmosferici dipende, in particolare, dal valore dell'immobile, dalla sua grandezza e geolocalizzazione e, soprattutto, dall'inserimento, dalla limitazione o dall'esclusione di alcune garanzie, per cui, è importante controllare quali voci copre effettivamente la polizza casa e analizzare i parametri per il rimborso, cioè, i massimali e la franchigia.

Nello specifico, la franchigia è quella parte di rimborso, o valore minimo, diverso per ogni voce contrattuale, che resta a carico del soggetto assicurato, mentre, i massimali rappresentano i valori massimi rimborsabili dall'assicurazione. Al riguardo, per ottenere i rimborsi previsti dall'assicurazione casa fenomeni atmosferici è necessario contattare il servizio clienti della compagnia con cui si è stipulato il contratto assicurativo indicando i dati anagrafici, gli estremi della polizza e la propria posizione geografica. Lo scopo principale della segnalazione agli operatori del servizio clienti è quello di capire quale sia la documentazione effettivamente necessaria ai fini risarcitori, per esempio, la denuncia fatta alla polizia o alla protezione civile, la perizia rilasciata da un tecnico dell'assicurazione e la copia dell'accertamento delle responsabilità.

È bene evidenziare che dal termine abitazione potrebbero venire esclusi alcuni elementi importanti della casa come i balconi, le antenne satellitari, i tetti e le canne fumarie, per tali ragioni è indispensabile chiarire ogni dettaglio quando si stipula il contratto assicurativo per la casa. Inoltre, alcune compagnie assicurative risarciscono i danni causati dai fenomeni atmosferici ad una casa solo se anche le strutture abitative che la circondano, assicurate o meno, risultano altresì danneggiate oppure non considerano alcuni eventi come atmosferici, ma, di altra natura, per esempio, catastrofali, per cui, per ottenere i rimborsi devi sempre leggere attentamente il contratto prima di firmarlo. Al riguardo, sono esclusi dalla copertura dell'assicurazione casa eventi atmosferici i fenomeni naturali come i terremoti, le eruzioni vulcaniche, i maremoti, le inondazioni, l'altamarea, le alluvioni e le valanghe.

Cosa copre l'assicurazione casa eventi atmosferici

Per tutelare la tua casa, le sue pertinenze e le tue tasche dai rischi, dai danni materiali e dalle spese esorbitanti conseguenti ai fenomeni atmosferici molto violenti come, ad esempio, le trombe d'aria e i fulmini, puoi stipulare l'assicurazione casa eventi atmosferici. Questa polizza assicurativa per la casa danneggiata dagli eventi atmosferici può avere durata annuale o pluriennale, prevedere pagamenti mensili, semestrali o annuali, anticipati o posticipati, inoltre, è decisamente economica rispetto ai costi dei danni ambientali e delle conseguenti riparazioni che, probabilmente, non saresti in grado di affrontare con le tue sole possibilità economiche.

È importante sottolineare che l'assicurazione casa eventi atmosferici non copre solo i rischi e i gravi danni ambientali, ma, anche le perdite e le spese derivanti dall'azione dannosa dei fenomeni atmosferici.

In particolare, una polizza assicurativa casa fenomeni atmosferici copre le conseguenze causate:

  • dalle trombe d'aria, dai cicloni, dai tifoni, dagli uragani, dal vento molto forte in generale e dalle cose da esso trasportate;
  • dalle precipitazioni intense come le grandinate di ghiaccio, le tempeste di pioggia o le tormente di neve;
  • dai fulmini; - dalla caduta di sassi e dalle frane di rocce;
  • dai carichi eccessivi di neve che provocano crolli e/o rotture dei tetti (sovraccarichi di neve).

Inoltre, l'assicurazione casa eventi atmosferici copre le perdite per i canoni dell'affitto, o una parte di essi, che non verranno corrisposti dagli inquilini danneggiati, le spese per le perizie e quelle per diminuire i danni ambientali. Al riguardo, bisogna tenere in considerazione le spese per gli sgomberi, per le metodologie di protezione, per gli smaltimenti e per le demolizioni ed anche per i beni di terzi distrutti o rovinati, per esempio, a causa della caduta di un albero del giardino di casa.

La polizza casa eventi atmosferici può prevedere l'inserimento di altre garanzie facoltative per coprire anche:

  • i danni derivanti dall'acqua piovana o da disgelo proveniente dalle grondaie occluse;
  • i costi per rispettare gli obblighi vigenti imposti dalle autorità;
  • le perdite in denaro o in beni per le attività di tipo professionale;
  • i danni ai tendaggi da sole, alle vetrate e agli impianti esterni, per esempio, ai pannelli solari e fotovoltaici;
  • gli allagamenti e i danni per il gelo.

Per concludere, si ribadisce di controllare sempre il contratto per avere la certezza di ottenere l'indennizzo per i danni alla propria casa causati dagli eventi atmosferici. Infatti, le clausole contrattuali devono essere fra loro coerenti, per esempio, non ha senso per coloro che vivono in montagna che sia previsto solo il rimborso per i danni da grandine e che, invece, sia escluso quello per i danni da forti nevicate.

Polizze Casa: trova la migliore per te Fai un PREVENTIVO »
Vota la guida:
Valutazione media: 3,8 su 5 (basata su 6 voti)

Chiediamo ai nostri utenti di valutare il servizio sulla base della sua accessibilità, funzionalità e semplicità. Il dato riflette le valutazioni date dagli utenti del web, che non necessariamente hanno fruito del servizio valutato. Facile.it non modifica le valutazioni dei singoli e non ne limita l’espressione. Il dato aggiornato è aggiornato al 20/11/2018 00:00

*Insufficiente, **Sufficiente, ***Medio, ****Buono, *****Ottimo

Offerte confrontate

Compara le polizze delle compagnie e trova l'assicurazione online al miglior prezzo su Facile.it. Risparmia fino a 500€ sull'assicurazione auto. Bastano 3 minuti!

Argomenti in evidenza

Scopri tutte le risorse di Facile.it sui temi più importanti e d'attualità del settore assicurativo.

Argomenti in evidenza Assicurazioni

Guide alle assicurazioni

Guide Assicurazioni