02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Siete stressati dalle videoconferenze? Ecco come potete difendervi

Siete stressati dalle videoconferenze? Ecco come potete difendervi

Siete stressati dalle videoconferenze online, croce e delizia di chi può lavorare a distanza? Già si parla molto di stress da smart working: lo Zoom Fatigue, dal nome di una delle piattaforme disponibili. Questa modalità di lavoro, che prima era un'eccezione, è stata avviata di colpo e in grande stile a causa della pandemia.

Probabilmente diventerà consueta anche dopo la fine dell'emergenza. Quindi bisogna correre ai ripari fin d'ora.

Psicologia e nuove tecnologie

Quali sono le conseguenze psicologiche e cognitive e come affrontarle? Ecco i consigli forniti dall'Auxologico, istituto di ricovero e cura a carattere scientifico che ha sede a Milano; li ha resi disponibili anche in un video sul suo canale YouTube. Ne parla il professor Giuseppe Riva, docente di Psicologia della comunicazione all’Università Cattolica, direttore del Laboratorio di Tecnologia Applicata alle Neuroscienze di Auxologico e dello Humane Technology Lab. della Cattolica. Si occupa proprio della creazione di nuovi modelli organizzativi e clinici basati sull’uso innovativo delle nuove tecnologie.

La sensazione di affaticarsi

Il professor Riva sottolinea: man mano che l'attività di videoconferenza aumenta ed entra a far parte della nostra vita quotidiana, ciascuno di noi sperimenta la sensazione di affaticarsi. Capita perché siamo abituati ad analizzare e a cogliere le informazioni che ci arrivano dalla comunicazione non verbale in maniera automatica. La videoconferenza invece limita la possibilità del nostro cervello di utilizzare le capacità intuitive per capire ciò che l'altro ci sta dicendo. Per giunta, ci troviamo di fronte numerosi volti che dobbiamo gestire contemporaneamente, sebbene sia difficile focalizzare la nostra attenzione su ciascuno di essi. Si crea così una situazione molto più impegnativa e stressante di quella che si affronta in un incontro faccia-a-faccia normale.

Serve una reale condivisione

La videoconferenza limita fortemente le capacità di riconoscere le emozioni dell'altro per entrare in empatia con lui e creare una situazione di reale condivisione, che sono fattori fondamentali nei contesti lavorativi. Afferma il professor Riva: Tutto quello che noi ascoltiamo e facciamo all'interno della videoconferenza viene più difficilmente ricordato nella nostra memoria episodica; in particolare nella memoria autobiografica, quella che riguarda l'identità sociale.

Dividere i ruoli

Inoltre diventa più difficile dividere i ruoli che ciascuno di noi ha nella vita quotidiana: quando siamo in un luogo diverso da quello domestico, in ufficio, riusciamo a creare confini ben definiti tra noi e le altre nostre identità sociali, come quella familiare: nei momenti in cui siamo al lavoro facciamo prevalentemente i lavoratori. Invece, durante la conferenza in video svolta a casa, da una parte ci sentiamo meno lavoratori e più portati a fare altre cose; dall'altra parte, gli stessi componenti della nostra famiglia spesso non percepiscono che stiamo svolgendo un ruolo diverso dal solito.

Cinque consigli

I consigli per evitare lo stress e ottenere risultati migliori?

  • Secondo il professore, in determinate occasioni è preferibile una telefonata. Mentre una videochiamata ha senso quando è necessario avere il maggior numero di informazioni possibile sull'altro, per esempio in una situazione di negoziazione.
  • In casa bisognerebbe trovare un luogo circoscritto in cui svolgere la videoconferenza, per far capire chiaramente in famiglia che stiamo lavorando anche se siamo a casa.
  • Bisognerebbe controllare lo sfondo alle nostre spalle durante la videoconferenza: sembra una cosa banale ma rappresenta sicuramente una parte importante per l'efficacia del messaggio comunicativo; nel caso in cui non ci sia un luogo adatto, è meglio usare uno degli sfondi predefiniti offerti dalla maggior parte delle piattaforme.
  • È importante l’uso del microfono, che non deve raccogliere i rumori di fondo che ci sono in casa. È meglio non usare quello del computer, ma uno direzionale: basta quello integrato negli auricolari.
  • Un altro elemento è l'abbigliamento. La videoconferenza, afferma il professore, tende a essere abbastanza informale. Però presentarsi con un abbigliamento non corretto per il contesto in cui stiamo comunicando può essere un problema. Quindi è importante ricordare che si tratta di momento in cui le persone che guardano si faranno un'opinione di noi. Questo dal punto di vista professionale è molto importante.

Se stai cercando le migliori offerte interent casa sul mercato, prova gratuitamente il comparatore di Facile.it!

Migliori offerte ADSL del mese

Prodotto: Sky Wifi + Prova Sky Q
Velocità (fino a):2500 Mb
Attivazione20,00 €
Modem wi-fiIncluso
Tecnologia Adsl o fibra
Metodi di pagamento Rid o bollettino
Chiamate Consumo
Prezzo / mese € 29,90 € 24,90 per 18 rinnovi
Prodotto: Fastweb Casa Light
Velocità (fino a):2500 Mb
AttivazioneGratis
Modem wi-fiincluso
Tecnologia Adsl o fibra
Metodi di pagamento Rid o carta di credito
Chiamate Consumo
Prezzo / mese Prezzo fisso
Prodotto: Fastweb Casa FWA
Velocità (fino a):1000 Mb
Attivazione40,00 €
Modem wi-fiIncluso
Tecnologia Wireless
Metodi di pagamento Rid o carta di credito
Prezzo / mese Prezzo fisso
*Le tabelle riportano a titolo esemplificativo la struttura del sito. Per tutte le offerte poste in comparazione clicca sul tasto vai e ottieni tutte le informazioni necessarie per valutare la proposta adatta alle tue esigenze

Internet casa: Scopri le Offerte Confronta GRATIS
pubblicato da il 10 febbraio 2021

Offerte confrontate

Confronta le offerte ADSL dei maggiori operatori, scegli l'offerta più conveniente per te e richiedi l'attivazione on line.

Ultime notizie ADSL

News ADSL

Guide all'ADSL

Guide ADSL

Compagnie telefoniche

Le compagnie partner di Facile.it sono gli operatori principali del mercato.

Operatori ADSL

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure