02 55 55 999 Lun-Sab 9.00-21.00

Configurazione modem Mywic

Confronta My Wic con gli altri operatori del mercato!

Vai al CONFRONTO
Vmy wic

La configurazione modem Mywic è un passaggio molto importante per poter accedere alla connessione a Internet di un operatore di ultima generazione capace di ritagliarsi un ruolo di primo piano nel proprio ambito. Prima di configurare e installare il modello, è necessario attuare alcuni passaggi preventivi per fare in modo che il servizio possa essere adoperato senza alcun rischio o impedimento. Infatti, la procedura deve partire dalla verifica della copertura della linea, che può essere effettuata dalla propria area clienti. È sufficiente inserire località e indirizzo di residenza o dell'ufficio e attendere che un tecnico esegua un relativo sopralluogo, nella maggior parte dei casi totalmente gratuito. Una volta ultimati tali step, non resta altro da fare che procedere alla configurazione del modem e iniziare a usufruire delle funzionalità garantite da un'azienda come Mywic. Ecco cosa bisogna sapere in merito per compiere tutta l'operazione con la massima precisione e serenità.

Configurazione e installazione del modem Mywic

Prima di procedere con la configurazione e installazione del modem Mywic, bisogna completare l'abbonamento e stabilire i termini del contratto di fornitura della linea fissa Mywic. Quindi, lo staff aziendale inserisce l'ordine in un'ampia catena di processi, variabile a seconda del tipo di servizio al quale si ha intenzione di accedere. Per quanto riguarda la fibra FTTH, ad esempio, il router Mywic viene inviato all'utente prima dell'attivazione vera e propria. Quindi, un team di autentici professionisti del settore deve darsi da fare affinché vengano eseguiti i lavori di cablaggio, partendo dalla dorsale fino a raggiungere il punto di alimentazione. Un discorso analogo è valido per quanto riguarda le reti in wireless, ADSL e LTE. Ogni operazione viene condotta in porto con l'obiettivo di garantire ai potenziali utenti una linea di alta qualità, anche nelle zone considerate più difficili da coprire. A questo punto, si va avanti con la configurazione del modem Mywic. Un dispositivo del genere deve essere dotato di una porta WAN Ethernet per effettuare il collegamento del relativo cavo di rete. Inoltre, non deve mancare un'interfaccia WAN Gigabit per completare un'operazione tanto importante. Il modem deve essere anche in possesso di alcune caratteristiche tecniche ben precise, dal supporto per la rete ADSL2+ alla configurazione di determinati parametri di rete, senza tralasciare il client PPPOE. Mywic fornisce in comodato d'uso e di default il modem WicBox. Si tratta di un dispositivo concepito per raggiungere performance di primo piano, con router a quattro porte e punto d'accesso in wireless di tipo CA. Basta effettuare tutti i collegamenti per portare a termine una corretta installazione del modem e iniziare a usufruire delle potenzialità di un prodotto capace di soddisfare ogni esigenza.

Verifica stato attivazione della linea

La verifica dello stato d'attivazione della linea Mywic può essere messa in atto direttamente dal proprio account dell'operatore. Infatti, è sufficiente accedere all'area riservata per tenere traccia della situazione della rete e agire di conseguenza. In caso di ritardi o mancate forniture, l'utente può esercitare il diritto di recesso o richiedere un risarcimento economico proporzionale rispetto al danno subito.

ADSL: confronta le tariffe Verifica copertura

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le migliori offerte ADSL, scegliere l'offerta più conveniente e richiedere 'attivazione on line.

Che fai lì fuori?

Accedi e confronta le offerte ancora più velocemente: risparmia tempo e denaro!

Accedi

oppure