89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

L’italiano è mobile: l’operatore si cambia senza problemi

pubblicato da il 24 ottobre 2014
L’italiano è mobile: l’operatore si cambia senza problemi

Spendere meno per il cellulare è una questione di infedeltà. Attirati da offerte e contro-offerte, gli italiani si scoprono poco fedeli agli operatori di telefonia mobile, ma molto sensibili ai prezzi migliori sul mercato.

A dircelo è una nuova indagine commissionata da Facile.it all’istituto di ricerca Demoskopea, dalla quale emerge tutto l’impegno degli italiani a spendere meno per servizi sempre più completi. Non a caso, infatti, negli ultimi tre anni ben il 29% degli intervistati ha ammesso di avere cambiato operatore e ben il 52% ha sostituito il proprio piano tariffario, a fronte di un 67% che ha preso in considerazione tale ipotesi.

Nonostante i vincoli sugli abbonamenti e i costi applicati dalla maggioranza degli operatori al cambio piano, gli italiani non esitano a saltare da un’offerta o da una compagnia all’altra. Come accennato, la ragione principale del cambiamento sta nel risparmio, scelto come motivazione dall’85% di coloro che hanno tradito l’ormai ex operatore, magari con la scusa di dover passare da un cellulare di vecchia generazione a uno smartphone che necessita della navigazione in internet (27% degli intervistati). Complice la buona copertura raggiunta dai principali operatori di telefonia mobile, invece, appena il 23% ha motivato il cambio con i problemi di ricezione.

Quando si parla di telefonia mobile, lasciare il vecchio operatore o il piano tariffario per uno nuovo non nasconde grossi rischi: il 93% degli intervistati si è detto soddisfatto, di cui il 61% in maniera significativa e soprattutto per una questione di risparmio. Al giorno d’oggi, infatti, cambiare compagnia di telefonia mobile non comporta distacchi del servizio e le offerte di ciascun operatore sono ben visibili, grazie alla pubblicità, ai siti web delle aziende e ai comparatori di tariffe. Gli italiani lo sanno bene, tanto è vero che il 63% di chi ha preso in considerazione di cambiare ha studiato per qualche giorno le tariffe e, nonostante i continui rinnovamenti delle offerte, il 13% si è preso anche più di una settimana di tempo. E se il cambio riguarda l’operatore, le tempistiche aumentano vertiginosamente: se proprio dobbiamo tradire, meglio scegliere quello giusto!
 

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Scopri le migliori offerte telefonia mobile con o senza smartphone incluso e risparmia su chiamate, sms e internet.

Compagnie telefoniche

Scopri i prodotti e leggi tutte le informazioni sulle principali compagnie di telefonia mobile.

Compagnie telefoniche

Guide alla telefonia

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy