02 55 55 1 Lun-Sab 9.00-21.00

Debutta Apple SIM, la scheda multi operatore

pubblicato da il 30 ottobre 2014
Debutta Apple SIM, la scheda multi operatore

Chi ha detto che per passare velocemente da un operatore o da un piano tariffario all’altro bisogna per forza di cose dotarsi di un terminale Dual Sim? Come ormai da tradizione, a dettare un nuovo trend è Apple con il lancio di Apple SIM, una SIM “neutra” alla quale associare i servizi wireless che si desiderano.

Presentata in occasione del debutto di iPad Air 2 e iPad Mini 3, Apple SIM consente all’utente di cambiare operatore o piano tariffario all’occorrenza, attraverso un’interfaccia intuitiva e senza la necessità di sostituire la scheda. Evoluzione naturale e più pratica degli odierni dispositivi Dual Sim, la nuova scheda “neutra” della Mela è attualmente supportata dai principali gestori statunitensi e britannici, ma nuove partnership potrebbero arrivare a breve in tutto il mondo. In dettaglio, il servizio viene oggi offerto da: AT&T, Sprint e T-Mobile negli Stati Uniti e da EE nel Regno Unito.

“Apple SIM ti dà la possibilità di scegliere tra una varietà di piani a breve termine, forniti da gestori selezionati di Stati Uniti e Regno Unito, direttamente sul tuo iPad", spiega la nota di Apple. "Così, ogni volta che ne hai bisogno, puoi scegliere il piano migliore per te e senza impegni a lungo termine. In viaggio, inoltre, sarai in grado di selezionare il piano dati di un gestore di rete locale e di usufruirne per tutta la durata del viaggio stesso”.

Qual è il futuro di Apple SIM? A porsi questa domanda sono tutti gli addetti ai lavori, divisi tra l’entusiasmo e lo scetticismo per una novità dai risvolti contrastanti. Introdotta senza troppi clamori (per usare un eufemismo) da Tim Cook durante la conferenza di presentazione dei nuovi dispositivi Apple, la SIM “neutra” rappresenta una novità di sicuro vantaggio per tutti gli utenti, ma non per gli operatori che dettano le regole di un settore che non cresce più ai ritmi di un tempo. Apple SIM, infatti, potrebbe privare i carrier delle nuove attivazioni e delle entrate del roaming, oltre a minacciare la già complicata strategia di fidelizzazione del cliente. Una serie di disincentivi per gli operatori che verrebbe superata in caso di importanti accordi commerciali con Apple, astutamente cauta sull’argomento in attesa di raccogliere il feedback degli utenti sulla novità introdotta con i nuovi tablet.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le migliori offerte telefonia mobile con o senza smartphone incluso e risparmia su chiamate, sms e internet.

Compagnie telefoniche

Scopri i prodotti e leggi tutte le informazioni sulle principali compagnie di telefonia mobile.

Compagnie telefoniche

Guide alla telefonia

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy