89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Quinto BancoPosta, il prestito per pensionati e dipendenti pubblici

pubblicato da il 21 luglio 2015
Quinto BancoPosta, il prestito per pensionati e dipendenti pubblici

Secondo le recenti rilevazioni congiunte di Assofin, Crif e Prometeia, i prestiti tramite cessione del quinto dello stipendio o della pensione mostrano segnali di ripresa, registrando un incremento del 6,1% nel primo trimestre di quest’anno, associato ad un aumento dell’importo medio e della durata del finanziamento. Tra le vie maggiormente praticate da chi può contare su un’entrata mensile costante, questa tipologia di finanziamento è tra le soluzioni privilegiate nel settore dei prestiti a protestati e cattivi pagatori, distinguendosi per la garanzia automaticamente offerta alla banca dalla natura del rimborso.

Anche Poste Italiane, come diverse banche e finanziarie, inserisce questa soluzione creditizia all’interno della gamma di prestiti personali, attraverso la formula Quinto BancoPosta per Dipendenti Pubblici e Pensionati. Caratteristica distintiva di Quinto BancoPosta è la possibilità di accedervi anche se non si dispone di un conto corrente, poiché il prestito può essere erogato tramite assegno postale vidimato. È inoltre possibile richiedere Quinto BancoPosta per estinguere altri finanziamenti in corso.

L’offerta dedicata ai Dipendenti Pubblici, Statali e alle Forze Armate garantisce prestiti tramite trattenuta sullo stipendio di importo massimo variabile, calcolato in base al reddito mensile e alla durata, di base compresa tra i 36 e i 120 mesi. È richiesta un’anzianità di servizio a partire da 3 mesi e fino a 42 anni per gli uomini, e tra i 3 mesi e i 41 anni per le donne, mentre l’età massima del cliente allo scadere del finanziamento non deve essere superiore a 65 anni, salvo restrizioni connesse all’anzianità di servizio per gli appartenenti alle Forze Armate e alla Polizia di Stato. È inclusa l’assicurazione a copertura del caso premorienza o perdita del lavoro. Per i pensionati INPS e INPDAP l’età massima allo scadere del prestito non deve superare gli 80 anni, non sono previste spese per estinzione anticipata né commissioni accessorie e la polizza vita obbligatoria è a carico della banca.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy