89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti: richiesti da chi è in pensione

pubblicato il 2 novembre 2011

Chiedere un prestito è roba da giovani? Non sempre. Una volta i nonni inse­gnavano a risparmiare, guai a indebitarsi. Oggi, anche loro richiedono i prestiti, a rivelarlo alcune indagini di settore.

Il 6,5% delle richieste di prestito personale arriva proprio da chi si ritira dal lavoro per andare in pensione. In termini assoluti, si tratterebbe di 360.000 italiani in pensione che - negli ultimi dodici mesi - hanno avuto bisogno di ricorrere al credito al consumo. Le richieste arrivano prevalentemente da uomini, che rappresentano ben il 75% del totale.

Il pensionato che richiede un prestito ha in media 62 anni e desidera un finanziamento di circa 16mila euro da rimborsare nel corso di 67 mesi (ossia più di 5 anni e mezzo). Questo si traduce in una rata mensile di circa 300 euro.

E' la difficoltà a spingere al prestito, la difficile situazione economica che stiamo attraversando ha certamente un ruolo importante. Oltre un quarto del campione intervistato, ben il 26%, rivela che la richiesta di un prestito nasce dalla necessità di avere a disposizione più contante per affrontare le spese quotidiane.

Nelle motivazioni delle richieste di prestito seguono: la necessità di fondi per la ristrutturazione della casa (22,8%), l'acquisto di un'auto (12%) e il consolidamento dei propri debiti (ossia riunire tutti i finanziamenti già in corso con un unico prestito; 11,1%)

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy