89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Finanziamenti a tasso agevolato dalla Regione Campania per le PMI artigiane

pubblicato da il 24 maggio 2014
Finanziamenti a tasso agevolato dalla Regione Campania per le PMI artigiane

Il Bollettino Ufficiale della Regione Campania ha pubblicato l'avviso per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del “Fondo rotativo per lo sviluppo delle PMI campane - misura Artigianato”. Il bando, che ha una dotazione finanziaria di ben 27 milioni di euro, è finalizzato a promuovere lo sviluppo, la capacità innovativa e la competitività delle imprese artigiane sul territorio. In particolare, con la misura Artigianato si intende favorire l’innovazione di processo ed il miglioramento degli standard ambientali delle imprese artigiane locali, mediante la concessione di finanziamenti a tasso agevolato dello 0,50% da restituire in 7 anni con un periodo di differimento di 24 mesi.

La misura è destinata al finanziamento di programmi di investimento di importo compreso tra un minimo di 25.000 euro e un massimo di 250.000 euro a copertura del 100% del programma di investimenti ammissibile. Le domande per accedere ai finanziamenti agevolati potranno essere presentate a partire dalle ore 10:00 del 19 giugno 2014 e fino al 30 settembre dello stesso anno, attraverso lo sportello telematico accessibile mediante gli indirizzi internet www.sviluppocampania.it, www.porfesr.regione.campania.it, www.economia.campania.it.
Le registrazioni online, effettuabili sui medesimi siti, sono partite lo scorso 20 maggio, mentre dal 4 giugno sarà possibile compilare le domande di ammissione alla selezione.

Sono ammissibili al bando tutte le piccole e medie imprese campane iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane e che operino nei settori definiti dai codici Ateco 2007, eccetto le limitazioni derivanti dalle vigenti normative dell’Unione Europea. È inoltre necessario che le imprese, all’atto della presentazione della domanda, abbiano la piena disponibilità dell’immobile dove viene realizzato l’investimento.

L’erogazione delle agevolazioni avverrà attraverso una prima tranche pari al 60% dell’investimento ammesso alla firma del contratto di finanziamento, e un saldo pari al rimanente 40% entro sei mesi dalla data di erogazione della prima tranche. Entro trenta giorni dalla data di erogazione del saldo, l’impresa dovrà produrre copia degli estratti conto, bonifici bancari e quietanze liberatorie dei fornitori attestanti i pagamenti del totale degli investimenti ammessi. Il mancato rispetto di tale termine comporterà la revoca delle agevolazioni concesse.

Il bando completo è disponibile sul sito di Sviluppo Campania.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy