89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti alle famiglie: +8,4% nel primo semestre del 2016

pubblicato da il 14 luglio 2016
Prestiti alle famiglie: +8,4% nel primo semestre del 2016

Continua il buon andamento del mercato dei prestiti: nel primo semestre del 2016 le famiglie italiane hanno chiesto l'8,6% di finanziamenti in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un dato molto confortante se si considera che anche i primi sei mesi del 2015 avevano fatto registrare una variazione positiva. Al raggiungimento di questo risultato ha contribuito l'ulteriore accelerata di giugno, quando il numero di domande di prestiti online e tradizionali è cresciuto del 6,5%.

Analizzando maggiormente nel dettaglio i dati forniti da Eurisc, si nota che nei primi sei mesi dell’anno in corso le richieste di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi (come, per esempio, auto e moto, arredo, elettronica, viaggi, spese mediche, ecc.) hanno fatto segnare una crescita del 13,1% rispetto al 2015, mentre la domanda di prestiti personali si è fermata al 3,1%. La differenza è spiegata dal fatto che, rispetto ai finalizzati, i prestiti personali prevedono importi più elevati e durate più lunghe, per cui risultano mediamente più ostici per le famiglie.

Per i prestiti finalizzati, sostenuti dalla buona ripresa del settore automotive, l’importo medio richiesto nel primo semestre del 2016 è risultato pari a 5.533 euro (+8,4% sul 2015) mentre per i prestiti personali il valore si è assestato a 12.452 euro (+6,5%). La crescita dell'importo medio in entrambi i prodotti, dopo una lunga fase caratterizzata da un atteggiamento cauto da parte dei consumatori, rappresenta un segnale incoraggiante per l'economia e sottolinea la crescente fiducia degli italiani verso il futuro.

Infine per quanto riguarda la distribuzione per classi di durata, quella superiore ai 5 anni è risultata la preferita in assoluto, con una quota pari al 23,3% del totale, mentre in relazione all’età dei richiedenti, la rilevazione ha evidenziato che nel periodo gennaio-giugno 2016 ha prevalso la fascia compresa tra i 45 e i 54 anni, con una quota pari al 25,5% del totale.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy