89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti a famiglie e imprese in calo: -1,8% a gennaio 2015

pubblicato da il 13 marzo 2015
Prestiti a famiglie e imprese in calo: -1,8% a gennaio 2015

Se i recenti dati CRIF avevano confermato il trend positivo nella richiesta di prestiti dalle famiglie italiane (+10,1% a febbraio 2015 rispetto allo stesso mese del 2014), ci ha pensato Bankitalia a riportare tutti sulla Terra annunciando l’ennesima flessione dei prestiti da parte del settore bancario registrata lo scorso gennaio, sia nel settore privato che per le imprese.

I prestiti delle banche al settore privato, corretti per tener conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci bancari, hanno infatti segnato una contrazione su base annua di -1,8%, dopo il già negativo -1,6% di dicembre. Più contenuto il calo dei prestiti alle famiglie attestatosi, come il mese precedente, sul -0,5%, mentre i prestiti alle società non finanziarie sono diminuiti, sempre nell’arco di un anno, del -2,8% (era -2,3% a dicembre).

Per quanto riguarda la raccolta, secondo le risultanze diffuse da Bankitalia a gennaio il tasso di crescita sui dodici mesi dei depositi del settore privato è stato pari al +5,0% (+4,0% a dicembre). La raccolta obbligazionaria, includendo le obbligazioni detenute dal sistema bancario, è diminuita del -17,7% su base annua (-17,3% nel mese precedente).

I tassi d'interesse, comprensivi delle spese accessorie, sui finanziamenti alle famiglie erogati nel mese di gennaio 2015 per l'acquisto di abitazioni, sono stati pari al 3,06% (3,08% a dicembre 2014), mentre quelli sulle nuove erogazioni di credito al consumo si sono stabilizzati all'8,71% (8,10% il mese prima). I tassi d'interesse sui nuovi prestiti alle società non finanziarie di importo fino a un milione di euro sono risultati pari al 3,32% (3,31% nel mese precedente) e quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all'1,93% (2,15% a dicembre). Infine i tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati calcolati allo 0,67% (0,73% nel mese precedente).

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy