02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti alle famiglie: +5,95% nel 2015 e importo medio a 7.767 euro

pubblicato da il 20 gennaio 2016
Prestiti alle famiglie: +5,95% nel 2015 e importo medio a 7.767 euro

Il 2015 si è chiuso con un'incoraggiante crescita del 5,95% della domanda di prestiti delle famiglie italiane rispetto all'anno precedente, riconquistando un segno positivo dopo sei anni di continue flessioni. Questo nonostante l'inaspettata frenata del mese di dicembre, chiusosi con una contrazione del 4,1% che ha interrotto una striscia di ben quattordici rilevazioni caratterizzate da un costante aumento.

I dati forniti da Eurisc hanno confermato un aspetto già evidenziato nelle performance degli ultimi mesi, ovvero l'andamento sostanzialmente differente tra le richieste di prestiti finalizzati, che nell'intero 2015 hanno fatto registrare una crescita vivace pari al 12,1%, e di prestiti personali, la cui domanda è stata nuovamente negativa, -1,5% rispetto al 2014. Peggio ancora è andata a dicembre, quando i prestiti personali, compresi i prestiti online e i prestiti veloci, hanno fatto segnare un pesante -16,6%, la contrazione più marcata dell’anno. I prestiti finalizzati, invece, sono cresciuti del 2,7%., ben sostenuti dal segmento auto e moto e dalla componente relativa all’acquisto di altri beni e servizi, in particolare elettrodomestici, elettronica di consumo e arredamento.

Per quanto riguarda l’importo medio dei prestiti, relativamente all’intero 2015 si è attestato a 7.767 euro (7.007 a dicembre), in crescita del 4,7% rispetto al 2014 ma ancora ben distante dall’importo medio registrato nel 2008 (-16,2%), prima che la crisi iniziasse a far sentire i suoi effetti. Entrando maggiormente nel dettaglio, per i prestiti finalizzati l’importo medio richiesto nel 2015 è risultato pari a 4.946 euro, mentre relativamente ai prestiti personali si è assestato a 11.624 euro.

Analizzando invece la distribuzione per fasce di importo, nell’aggregato di prestiti finalizzati + prestiti personali la preferenza delle famiglie italiane è andata a quella inferiore ai 5.000 euro, con una quota sul totale del 52%. Infine anche nel 2015 la maggior parte (22,4%) ha chiesto un finanziamento della durata inferiore ai 12 mesi.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy