02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Crescono le intenzioni di acquisto e l’interesse per i prestiti

pubblicato il 25 agosto 2011

Le pesanti turbolenze che hanno investito i mercati finanziari e l’incisiva serie di tagli previsti dalla manovra Finanziaria a luglio, quanto peseranno sulla fiducia dei consumatori italiani? A questo proposito Findomestic, ha condotto un’indagine sulle previsioni di spesa degli italiani nei prossimi mesi.

I primi dati emersi dall’indagine sono positivi, cala di poco la fiducia degli italiani e torna a crescere (anche se in modo contenuto) la propensione al risparmio per i prossimi 12 mesi. Un italiano su dieci ritiene di riuscire ad aumentare la propria quota di risparmio nel prossimo anno.

Crescono rispetto al mese di giugno le intenzioni di acquisto di elettrodomestici piccoli, Tv, video e hi-fi, motoveicoli e mobili. In calo, invece, a periodo feriale ormai inoltrato, le intenzioni d’acquisto di viaggi e soggiorni estivi. Continua la flessione nelle intenzioni di acquisto di auto, sia nuove che usate, e cala il numero di quanti si dicono intenzionati a fare lavori di ristrutturazione della casa mentre sono in aumento da due mesi coloro che dichiarano di voler acquistare  casa.

Le persone che hanno dichiarato a luglio di voler acquistare un'abitazione sono state il 3,8%, decisamente di più che a giugno dove la propensione a questo tipo di acquisto era stata dichiarata solo dal 2,3% degli intervistati. Positiva anche la previsione per l’acquisto di mobili che passa all'8,8% dal 6,9% di giugno, andamento altalenante simile a quello dello stesso bimestre del 2010 con valori in linea, poco inferiori al 2010 ma molto più bassi rispetto al 2009.

Le famiglie italiane non rinunciano ad acquistare e nonostante la crisi sembrano concentrarsi al fine di realizzare piccoli e grandi progetti. Sempre più italiani scelgono la dilazione di pagamento grazie alla richiesta di prestiti personali. Gli esperti, dichiarano che le famiglie sono  più prudenti e richiedono prestiti per importi minori. L’importo medio delle richieste per un finanziamento è sceso nel mese di maggio 2011 a circa 12.000 euro rispetto agli oltre 16.000 euro del primo semestre 2008. Inoltre il 13,3% delle domande è rivolto a consolidare altri debiti.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy