02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Bando ISI 2013: dall’INAIL contributi per la sicurezza nei luoghi di lavoro

pubblicato da il 9 gennaio 2014
Bando ISI 2013: dall’INAIL contributi per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Anche nel 2014 l’INAIL finanzia, attraverso il Bando ISI 2013, gli interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Il bando mette a disposizione ben 307,359 milioni di euro con contributi pari al 65% dell’investimento a fondo perduto e per un massimo di 130.000 euro.

Sono ammessi al contributo i progetti ricadenti in una delle seguenti tipologie (è possibile scegliere un solo progetto):

1. Progetti d’investimento

  • Ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantistica degli ambienti di lavoro;
  • Installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature;
  • Modifiche del layout produttivo;
  • Interventi relativi alla riduzione o eliminazione di fattori di rischio e, per la prima volta, sostituzione o adeguamento delle attrezzature di lavoro prive di marcatura CE messe in servizio prima del 21/09/1996 con attrezzature rispondenti ai requisiti del Titolo III D.Lgs. 81/08.

2. Progetti di adozione (ed eventuale certificazione) di Modelli Organizzativi di Gestione (Sicurezza OHSAS 18001, Etica e Responsabilità Sociale SA 8000, Modello Organizzativo 231/01 per i soli reati sulla sicurezza).

Per accedere ai finanziamenti del Bando ISI 2013 è necessario registrarsi sul portale INAIL (www.inail.it) e, attraverso semplici passaggi operativi, seguire una procedura informatica per l’inserimento guidato della domanda di contributo e la verifica delle condizioni minime di ammissibilità. L’inserimento della domanda potrà avvenire solo nel periodo compreso tra il 21 gennaio 2014 e l’8 aprile 2014.
Se le caratteristiche del progetto saranno in linea con quelle richieste dal bando, si potrà partecipare alla fase successiva di invio telematico della domanda, che dovrà avvenire, sempre con procedura telematica, in data che sarà comunicata dall’INAIL (il cosiddetto click-day).

I finanziamenti del Bando ISI 2013 sono a fondo perduto e verranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di invio delle domande. Il contributo sarà erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy