89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Prestiti per matrimonio: si può spendere fino a 60.000 euro

pubblicato da il 16 maggio 2014
Prestiti per matrimonio: si può spendere fino a 60.000 euro

Secondo una ricerca condotta dall’Osservatorio Nazionale di Federconsumatori, nel 2014 un matrimonio tradizionale con circa 100 invitati può costare da 35.000 a poco meno di 60.000 euro, l’1% in più rispetto allo scorso anno. Cifre considerevoli o addirittura proibitive, soprattutto di questi tempi, per molte coppie in procinto di compiere il fatidico passo, che sono spesso costrette a chiedere un prestito per coprire le spese delle nozze.

Per fortuna esistono appositi prestiti dedicati a chi abbia intenzione di sposarsi, sempre ammesso (e non concesso) che almeno uno dei due futuri sposi possa contare su un reddito sicuro, tale da convincere una banca o una finanziaria a soddisfare la richiesta di credito. Perché in mancanza di questo requisito, l’unica soluzione è affidarsi al buon cuore delle rispettive famiglie.

La prima tipologia di prestito per matrimonio è quello “finalizzato”, che viene offerto da un fornitore di servizi convenzionato con un istituto di credito e connesso alla vendita di un prodotto specifico come possono essere l’abito da sposa, il ricevimento o il viaggio di nozze. Il prestito viene pagato a rate mensili secondo un apposito piano di ammortamento.
In alternativa si può optare per il prestito “personale, che permette di accorpare più spese con un solo debito, con costi minori ma con un tasso maggiore rispetto al prestito finalizzato. Tranne casi particolari, la sua concessione non è subordinata alla presentazione di garanzie restrittive.
Infine ci sono i prestiti “Inpdap”, riservati esclusivamente ai dipendenti pubblici (anche ex dipendenti e pensionati), che consistono nella richiesta di un apposito finanziamento per il proprio matrimonio o per quello di un figlio, con importo massimo erogabile di 23.000 euro lordi e rimborso quinquennale saldabile a rate mensili fino a 1/5 dello stipendio o pensione.

Qualora nessuna di queste tre tipologia di prestito sia effettivamente percorribile, e i famigliari degli sposi non siano in grado di sostenere economicamente il matrimonio, l’osservatorio di Federconsumatori fornisce tutte le indicazioni per un matrimonio low cost che andrebbe a costare soltanto 12.600 euro.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy