02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Finanziamenti dalle banche per promuovere l’arte e la cultura in Sardegna

pubblicato da il 19 giugno 2014
Finanziamenti dalle banche per promuovere l’arte e la cultura in Sardegna

Secondo i dati raccolti dall’ABI, Associazione Bancaria Italiana, ogni anno le banche della Sardegna investono circa un milione di euro nello sviluppo e nella promozione dell’arte e della cultura nella propria regione. Gli interventi mirano a restaurare, custodire e tutelare i beni artistici e architettonici dell’isola, finanziare iniziative e manifestazioni e sponsorizzare progetti culturali.

Negli ultimi tre anni, dal 2011 al 2013, le banche che operano sul territorio sardo hanno dunque investito circa tre milioni di euro in arte e cultura, con un trend in crescita nonostante la crisi economica in corso. In particolare, i finanziamenti a sostegno dell’editoria hanno rappresentato il 53% della spesa culturale complessiva delle banche della regione. A seguire le spese per le arti performative, come cinema, teatro, musica e danza (25%), i progetti educativi e di formazione (13%), i restauri conservativi (5%) e l’organizzazione di mostre (4%).

Il settore dell’editoria è quindi quello che ha goduto dei maggiori investimenti. L’intervento delle banche è servito per esempio a pubblicare il prezioso volume “Sardegna archeologica dall’alto”, un libro che in 279 pagine e 213 foto raccoglie il meglio del panorama millenario dell’isola ripreso dall’alto grazie a una piccola mongolfiera.

I prestiti sono serviti anche per organizzare il Festival Tutte Storie, diventato in poco tempo una delle più prestigiose rassegne nazionali nel settore della letteratura per ragazzi, con 380 appuntamenti fra incontri con autori, laboratori, spettacoli, mostre, performance e giochi. Altri festival nati grazie al contributo delle banche sono il Festival Abbabula, che si svolge a Sassari ed è dedicato alla musica e alle parole d’autore, e l’originale tour !50 Cinquant'anni Anni Suonati!, 50 concerti in luoghi suggestivi della Sardegna per celebrare il grande jazzista sardo Paolo Fresu.

Da non dimenticare infine la mostra itinerante di Gaudì a l'Alguer e i contributi per il restauro dello storico Palazzo Giordano a Sassari, che ha restituito alla città uno dei suoi gioielli più preziosi.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy