89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Crediti agevolati: 105 milioni di euro per 200 startup con il Fondo di Garanzia

pubblicato da il 24 ottobre 2014
Crediti agevolati: 105 milioni di euro per 200 startup con il Fondo di Garanzia

Previsto dal decreto Crescita 2.0 del 2012 ed entrato a pieno regime circa un anno fa, il Fondo di Garanzia ha già elargito crediti agevolati per un valore di 105 milioni di euro a 197 startup innovative e a 2 incubatori certificati. Lo conferma un articolo apparso sul Sole 24 Ore online, dove viene sottolineato come ci sia stato un vero e proprio boom di prestiti.

Il successo dell’iniziativa è merito soprattutto del meccanismo semplificato, gratuito e diretto, messo in piedi per accedere al credito senza la necessità di valutare i dati contabili di bilancio delle aziende. In questa maniera il Fondo ha potuto concedere garanzia nell’ultimo anno su ben 246 operazioni di prestito, per un valore totale di 105 milioni e un taglio medio a operazione di 428.000 euro. In tutto, come è stato già ricordato, sono state coinvolte quasi 200 startup, ovvero quasi il 10% di tutte le imprese innovative operanti in Italia.

Del resto gli ultimi dati confermano come il nostro Paese sia diventato tra i più attraenti in assoluto, nell’ambito dell’Unione Europea, per aprire una startup. Dal 2012, infatti, sono entrate gradualmente in vigore una serie di misure agevolative che ne hanno facilitato l’esplosione, dagli incentivi fiscali per chi investe in startup agli oneri azzerati di costituzione e registrazione presso le Camere di Commercio, fino alla remunerazione dei collaboratori con stock option e al credito d'imposta sulle assunzioni di ricercatori.

E non è finita qui perché anche la Legge di Stabilità 2015 ha inserito qualche nuova norma a sostegno delle startup, salvo stravolgimenti dell’ultim’ora sul testo: per esempio il credito d’imposta è stato potenziato al 50% sulle spese incrementali in ricerca e sviluppo per tutte quelle aziende che decideranno di affidarsi a startup innovative. Nelle bozze, inoltre, si punta anche a rafforzare l’equity crowdfunding, cioè la possibilità per le startup di utilizzare portali online per la raccolta di capitale di rischio attraverso gestori specializzati.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy