02 55 55 666 Lun-Sab 9.00-21.00

Arredare casa: prestiti e bonus fiscali per gli arredi

pubblicato da il 27 settembre 2016
Arredare casa: prestiti e bonus fiscali per gli arredi

Le spese per l’arredamento, mobilio ed elettrodomestici, non sempre sostenibili in un’unica soluzione, possono essere dilazionate tramite appositi finanziamenti, in genere di importi medio alti ma anche più contenuti se finalizzati a un singolo acquisto. Per trovare la soluzione più adatta si possono confrontare tra le offerte delle diverse finanziarie le opzioni dedicate a questa particolare esigenza. Un altro elemento da non trascurare è la possibilità ancora aperta di usufruire dei bonus fiscali per l’arredamento e i grandi elettrodomestici, validi fino al 31 dicembre 2016.

Tra i prestiti arredamento adatti a dilazionare una somma importante troviamo l’offerta Findomestic Mobili e Arredamento, da 1.000 a 60.000 euro erogati direttamente in conto corrente e tramite conto corrente rimborsati, a rate mensili. Questo prestito è adatto all’acquisto di cucine, camere da letto, salotti, librerie, mobili da giardino, ma anche complementi d’arredo e tessili. Per la richiesta è necessario avere tra i 18 e i 75 anni, un reddito dimostrabile tramite busta paga o cedolino della pensione, residenza in Italia. Prestiti arredamento e prestiti elettrodomestici sono proposti anche da Carrefour Banca, con rimborso della prima rata a 30 giorni, sia per completare le stanze di una nuova casa che per rimodernare. L’età limite di accesso al finanziamento è 70 anni, è necessario essere residenti in Italia con un reddito dimostrabile e un conto corrente intestato.

Per quanto riguarda invece i bonus fiscali, fino alla fine del 2016 gli acquisti di nuovi mobili e grandi elettrodomestici destinati a completare la ristrutturazione dell’immobile sono detraibili nella misura del 50%, su una spesa massima di 10.000 euro. Sono ammessi alla detrazione gli acquisti effettuati tra il 6 giugno 2013 e il 31 dicembre 2016 purché la data di inizio dei lavori sia antecedente. Le giovani coppie possono in alternativa beneficiare entro fine anno di una detrazione del 50% per l’acquisto dell’arredamento di una nuova casa. La detrazione si applica per spese fino a 16.000 euro effettuate nell’anno in corso. Per usufruirne è necessario essere conviventi o sposati da almeno 3 anni e almeno uno dei due componenti della coppia non deve avere più di 35 anni.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Scopri le offerte aggiornate delle finanziarie, confronta i prestiti on line e richiedi il finanziamento più adatto alle tue necessità.

Finanziarie

Scopri le informazioni societarie e confronta le offerte delle finanziarie partner di Facile.it.

Tutte le finanziarie

Guide ai prestiti

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy