89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Astra offre a Rai e Mediaset HD il passaggio dal digitale terrestre al satellite

pubblicato da il 5 marzo 2013
Astra offre a Rai e Mediaset HD il passaggio dal digitale terrestre al satellite

È una tendenza tutta europea quella del trasferimento dei canali in HD dal digitale terrestre al satellite. Primo fra tutti è stato il network tedesco RTL, che fa parte del più importante gruppo televisivo del continente: Bertelsmann. RTL ha infatti annunciato che entro il 2014 restituirà per intero le frequenze possedute sul digitale terrestre per farle passare su satellite e beneficiare così di un miglior servizio per i canali ad alta definizione. La situazione tedesca è del resto un caso particolare: in Germania il 50% della televisione è via cavo, e per la metà si tratta di cavo analogico.

Ben diversa la situazione in Italia, con i 250 canali tra nazionali e locali che affollano l’etere del nostro Paese rendendo ulteriormente difficile la gestione del traffico televisivo. Sul territorio italiano sono infatti presenti tre sistemi di torri per la trasmissione terrestre, che con il trasferimento su satellite potrebbe vedere i costi ridotti addirittura ad un settimo. La trasformazione avverrà passo dopo passo, e come in tutta Europa verterà innanzitutto sulla conversione in satellitare dei canali HD.

L’offerta proposta da Ferdinand Kayser, ceo della Société Européenne des Satellites di cui Astra fa parte, è infatti quella di realizzare in Italia una migrazione dei canali HD di Rai e Mediaset su satellitare e in Pay TV, proprio come avviene in Germania. Nei satelliti che possono essere visti con le parabole già diffuse in territorio italiano c’è ancora spazio: ma Kayser ha annunciato il lancio di altri sei dispositivi entro il 2015.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV