89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Calcio e diritti Tv: multe e ricorsi

pubblicato da il 27 dicembre 2015
Calcio e diritti Tv: multe e ricorsi

La telenovela sulla discussa assegnazione dei diritti televisivi per la trasmissione delle partite del campionato di calcio di Serie A, relativi al triennio 2015-2018, andrà avanti ancora per qualche mese. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha infatti chiuso l’istruttoria e ha convocato, nell’audizione prevista per il 19 gennaio 2016, le società di Serie A e le Pay TV coinvolte nell’inchiesta.

La notizia dell’audizione, battuta dalle principali agenzie di stampa, arriva insieme a quella sulle rassicurazioni offerte dalla Lega di Serie A alle società coinvolte nell’indagine. In particolare, secondo la Lega non ci sarebbero state irregolarità nell’asta dei diritti TV che ha portato alle attuali offerte Mediaset Premium e Sky per il calcio del massimo campionato. Una posizione che verrà ribadita, carte alla mano, il prossimo 19 gennaio e che potrebbe finire in appello in caso di risvolti negativi.

Per il momento, alle società di Serie A e alle Pay TV non resta che attendere. A tal proposito, ricordiamo che l’indagine dell’Antitrust era partita nel maggio scorso, alla vigilia del campionato, a seguito del discusso andamento dell’asta per l’assegnazione dei diritti televisivi di Serie A per il triennio 2015-2018. In particolare, sotto la lente d’ingrandimento dell’Autorità erano finiti tutti i protagonisti di quell’asta: le Pay Tv con Sky Italia e Rti-Mediaset, la società Infront Italy che gestisce i diritti TV per la Lega e la stessa Lega nazionale professionisti di Serie A. L’indagine dell’Antitrust era stata aperta per dissipare i sospetti di un’intesa restrittiva della concorrenza fra Sky e Mediaset, appoggiata da Lega e Infront. Sull’intricata questione ne sapremo di più il prossimo 19 gennaio, anche se le attuali offerte Mediaset Premium e Sky per il calcio di Serie A non sembrano a rischio. In ogni caso, come accennato, le realtà coinvolte nell’indagine sarebbero già pronte a dare battaglia in appello se le accuse venissero confermate da una sentenza.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 19 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV