89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

BitTorrent e lo streaming televisivo: quali scenari

pubblicato da il 28 maggio 2016
BitTorrent e lo streaming televisivo: quali scenari

Il peer-to-peer si lancia alla conquista del mercato televisivo, con il protocollo BitTorrent che diventa BitTorrent Live per il live streaming dei contenuti audio e video. Seria minaccia per le attuali Internet TV, BitTorrent Live sbarca sui dispositivi più diffusi con una selezione di canali gratuiti, inizialmente disponibili in lingua inglese, ma nei piani c’è già l’internazionalizzazione del servizio e l’introduzione di contenuti a pagamento.

Per quanto riguarda il mercato italiano, le varie Netflix, Sky Online, Infinity e Chili TV possono dormire sogni tranquilli, almeno per il momento. Per il 2016, infatti, l’applicazione BitTorrent Live si limiterà al rodaggio e all’implementazione su Apple TV e sui dispositivi equipaggiati con gli OS più diffusi, come Android, Apple iOS e OS X, Windows.

L’obiettivo di BitTorrent Live, come accennato, consiste nell’entrare gradualmente nel mercato del live streaming con film, Serie Tv e programmi di intrattenimento di basso profilo, disponibili gratuitamente. Nella seconda fase, invece, verranno proposti canali a pagamento, con titoli blasonati e localizzati.

Su BitTorrent Live verranno condivisi contenuti illegali? Quando si parla di P2P e di BitTorrent  la domanda diventa legittima, visto quanto accaduto negli ultimi anni su Internet per la musica. In realtà, il protocollo BitTorrent Live e la relativa applicazione nascono con l’obiettivo di proporsi come alternativa di successo alle attuali tecnologie di diffusione dei contenuti audio/video utilizzate dai broadcaster, grazie al minore impiego di risorse di rete. Ma le incognite non mancano, in quanto BitTorrent Live apre proprio alla possibilità per gli utenti di trasmettere - e ritrasmettere - contenuti in live streaming.

BitTorrent Live è una novità, ma non del tutto. Già nei mesi scorsi, infatti, l’applicazione OTT News ha fatto il suo debutto su Apple TV sfruttando le potenzialità del peer-to-peer. Un esordio in sordina, a differenza di quello di BitTorrent Live che si porta dietro tutta l’esperienza di BitTorrent e l’esperienza accumulata in questi anni con il file sharing su Internet.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV