89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Nuovi canali HD, 3D e Ultra HD per Sky: ora è possibile con NRT Encoding

pubblicato da il 28 maggio 2013
Nuovi canali HD, 3D e Ultra HD per Sky: ora è possibile con NRT Encoding

Sky e NTT Data annunciano di avere messo a punto NRT Encoding, un nuovo sistema di compressione video AVC che consente una riduzione di circa il 40% della banda necessaria alla trasmissione del segnale via satellite. Questa tecnologia innovativa, oltre a contenere i costi a parità di qualità e formato, apre la strada a nuovi canali e alle immagini in altissima definizione.

Come si può parlare dell’avvento di Ultra HD e SAT-IP in un Paese che ancora stenta ad offrire canali in HD e 3D? La risposta sta nelle potenzialità del satellite, maggiori rispetto a quelle del digitale terrestre, e nelle nuove tecnologie di trasmissione/ricezione del segnale. Come accade per i computer connessi a internet, infatti, anche la TV necessità di un’adeguata larghezza di banda per consentire l’accesso a contenuti sempre più numerosi e di alta qualità.

L’evoluzione tecnologica dei televisori, oggi connessi e capaci di raggiungere risoluzioni elevate, viaggia così a braccetto con quella di provider e broadcaster, il cui obiettivo è di utilizzare al meglio la banda di trasmissione del segnale per sfruttare le possibilità dei moderni schermi. In questo contesto si inserisce la novità NRT Encoding di Sky e NTT Data, un sistema che nasce dall’esperienza dell’encoding offline (utilizzato per il VoD) e adattata ai processi per i segnali lineari.

In altri termini, l’abbattimento di fino al 40% della banda utilizzata per le attuali trasmissioni consentirà a Sky di risparmiare denaro e risorse, nell’immediato da destinare all’introduzione di nuovi canali in HD e 3D e, tra circa un paio d’anni, al nuovo formato Ultra HD - UHDTV 4K.  La roadmap di Sky prevede il debutto entro giugno del primo canale con compressione NRT Encoding, per poi estendere l’utilizzo di questa tecnologia ad altri canali prima della fine dell’anno. Da segnalare che ciò non comporterà disagi per gli utenti, in quanto Sky ha assicurato la piena compatibilità degli attuali decoder, almeno quelli brandizzati dal broadcaster.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV