89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Disdetta Sky: come fare

pubblicato da il 13 maggio 2016
Disdetta Sky: come fare

Sottoscrivere un nuovo abbonamento alla Pay TV è oggi un procedura semplice e veloce, grazie soprattutto a internet e ai servizi online disponibili sui siti web dei broadcaster. Al contrario, le procedure si complicano per chi è già cliente e desidera disdire il proprio abbonamento, per il passaggio a un’altra Pay TV, per testate i nuovi servizi di streaming online on-demand o più semplicemente per risparmiare sulle spese. Dopo avervi parlato di come disdire l’abbonamento a Mediaset Premium, l’approfondimento di oggi è dedicato alla disdetta Sky.

Prima di tutto, va detto che ad accomunare le procedure per disdetta o recesso Mediaset Premium e Sky c’è la necessità di compilare e spedire un apposito modulo, disponibile online nelle aree clienti dei siti web o nei negozi autorizzati. Come Mediaset Premium, anche Sky prevede tre tipologie di modulo di disdetta, declinate però in ulteriori due varianti ben distinte e legate all’eventuale presenza di un’offerta combinata Pay TV + ADSL o Fibra Ottica: la prima variante del modulo di disdetta è riservata ai clienti che hanno sottoscritto un contratto Sky o Sky e Fastweb con tecnologia satellitare per la visione dei contenuti, il secondo a chi ha preferito un contratto TIM Sky per l’accesso attraverso la connettività ADSL o Fibra Ottica. Diversi nel contenuto, i moduli di disdetta prevedono comunque tre varianti in base al periodo di fruizione del servizio:

  • Modulo disdetta a scadenza contratto Sky

Come indica il nome, si tratta di un modulo di disdetta, in quanto va utilizzato al termine dell’eventuale vincolo contrattuale e solitamente non comporta spese aggiuntive per il cliente.

  • Modulo recesso contratto Sky entro i primi 14 giorni

La prima formula di modulo di recesso anticipato dal contratto sottoscritto con Sky è quella prevista dalla legge.  Entro 14 giorni dalla sottoscrizione dell’abbonamento, infatti, l’utente ha la facoltà di recedere senza penali, nonostante il mancato rispetto dell’eventuale vincolo contrattuale stabilito in uno o più anni di permanenza.

  • Modulo recesso contratto Sky non a scadenza

Come per Mediaset Premium, anche nel caso di Sky si tratta della casistica più delicata e dispendiosa per l’utente, in quanto comporta la restituzione degli sconti usufruiti, oltre all’eventuale pagamento dei costi stabiliti da Sky per la gestione della pratica. Come strada più onerosa per chiudere un contratto con la Pay TV, è consigliabile procedere solo nel caso di attente valutazioni: offerta decisamente più vantaggiosa da parte di un’altra Pay TV o urgenza di chiudere il contratto.

A quale indirizzo vanno spediti i moduli di disdetta o recesso Sky?

I moduli, compilati e firmati, vanno spediti con raccomandata A.R. ai seguenti indirizzi postali:

  • SKY CASELLA POSTALE 13057 - 20141 MILANO nel caso di chiusura di un contratto Sky, Sky e Fastweb - satellitare.
  • Sky Italia s.r.l. c/o Telecom Italia S.p.A., Servizio Clienti, Casella Postale 111, 00054 Fiumicino (RM) nel caso di un contratto TIM Sky - fibra o ADSL

È bene ricordare che:

  • Non è necessario effettuare recesso o disdetta Sky in caso di trasloco, in quanto è prevista una procedura dedicata e meno onerosa.
  • La chiusura di un contratto porta alla perdita dei privilegi riservati ai clienti di lunga data, come per le promozioni Extra, quindi valutate con attenzione prima di disdire un abbonamento per poi accedere alle offerte dedicate ai nuovi clienti.
  • Restituire il decoder e gli apparati a noleggio vi eviterà fastidiosi balzelli nell’ultima fattura.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 21 voti)

Offerte confrontate

Confronta le tariffe Pay TV, scegli l'offerta migliore e richiedi l'attivazione on line.

Operatori Pay TV

Scopri le informazioni societarie degli operatori Pay TV, con le offerte disponibili.

Tutte le piattaforme

Guide alla Pay TV