89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Surroghe, ecco quanto si può risparmiare ogni mese

pubblicato da il 30 marzo 2016
Surroghe, ecco quanto si può risparmiare ogni mese

Grazie al ribasso dei tassi d’interesse che si sono susseguiti negli ultimi mesi sulla spinta degli interventi voluti dalla Bce, è possibile risparmiare sulla rata del mutuo, e più precisamente sugli interessi compresi nella rata, ricorrendo alla surroga. Non a caso,  questo strumento, che permette di spostare il mutuo dalla banca che ha erogato il finanziamento in origine a un’altra che pratica condizioni più vantaggiose, rappresenta oggi una quota importante delle nuove erogazioni: circa un terzo secondo l’Abi; due terzi secondo altre fonti.

  • Surroga mutuo: cos'è e come funziona

La surroga (o portabilità del mutuo) è stata introdotta dalla Legge Bersani (40/2007) e permette, appunto, di trasferire un mutuo ipotecario (anche già surrogato) da una banca a un’altra che pratica condizioni migliori, anche modificando la tipologia di tasso (fisso o variabile), la durata e lo spread. Il tutto senza spese per il cliente.

Prima di avviare la procedura, è fondamentale valutare le offerte di surroga di diverse banche per scegliere la soluzione migliore in base alle proprie esigenze. A questo punto bisogna inviare una richiesta formale di surroga alla nuova banca, allegando la documentazione riguardante i redditi e l’immobile, oltre ai conteggi estintivi della banca del mutuo originario che attestino l’ammontare del debito residuo.

La ‘vecchia’ banca  ha poi l’obbligo di concedere la surroga all’istituto di credito che subentra entro 30 giorni lavorativi. Se ciò non avviene per responsabilità della banca originaria, il cliente ha diritto per legge a ricevere un risarcimento pari all’1% del valore del finanziamento, calcolato sul mese o sulle frazioni di mese di ritardo.

Va inoltre ricordato che la surroga non è conveniente, o quantomeno la convenienza è trascurabile, se mancano pochi anni all’estinzione del debito. Questo perché il piano di ammortamento utilizzato dalle banche italiane (il cosiddetto piano di ammortamento alla francese) prevede che la maggior parte degli interessi vengano pagati con le rate iniziali. La quota interessi decresce infatti man mano che si va avanti con il rimborso.

  • Surroga mutuo: un esempio concreto

Ma vediamo con un esempio a quanto può ammontare il risparmio sulla rata ricorrendo alla surroga. Supponiamo di aver stipulato un mutuo di importo pari a 100mila euro a tasso fisso di durata ventennale nel primo trimestre 2012 con un tasso d’interesse medio del 5,51%. Fatti i debiti calcoli, la rata mensile risultante è di 689 euro. Per lo stesso mutuo stipulato nell’analogo periodo del 2013 (tasso medio 5,09%) la rata è di 665 euro e nel 2014 (tasso medio a 5,11%) si ha una rata di 666 euro.

Dal 2015 i tassi hanno però cominciato a registrare un calo sensibile. Ecco dunque che per lo stesso mutuo contratto nel primo trimestre del 2015 (tasso medio uguale a 3,96%) la rata è di 604 euro e, se stipulato nel primo trimestre di quest’anno (tasso medio al 2,85% circa), di 547 euro.

Ecco una tabella riepilogativa:

Anno Importo finanziato Tasso d'interesse Importo rata
per 20 anni
Risparmio totale
con surroga 2016*
2012 100.000€ 5,51% 689€ 26.838€
2013 100.000€ 5,09% 665€ 23.718€
2014 100.000€ 5,11% 666€ 25.347€
2015 100.000€ 3,96% 604€ 12.825€
2016 100.000€ 2,85% 547€ -

*Risparmio calcolato sulla base di mutui stipulati nel mese di gennaio di ciascun anno surrogati ad aprile 2016.


Dunque, ricorrendo nel 2016 alla surroga e adeguando il tasso ai valori attuali, si ottiene un risparmio sulla rata di:

  • 142 euro per un mutuo contratto nel 2012;
  • 118 euro per un mutuo contratto nel 2013;
  • 119 euro per un mutuo contratto nel 2014;
  • 57 euro per un mutuo contratto nel 2015.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy