02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui on line, l’offerta a tasso variabile Hello bank! e CheBanca!

pubblicato da il 14 settembre 2015
Mutui on line, l’offerta a tasso variabile Hello bank! e CheBanca!

Il tasso Euribor ancora ai minimi storici e il tasso BCE confermato allo 0,05% rendono il momento particolarmente propizio a chi si sta orientando verso un mutuo a tasso variabile.
È sempre importante comunque verificare le principali condizioni applicate, a partire dallo spread, discriminante resa ancora più palese dai livelli degli indici di riferimento cui va a sommarsi. Tra i vantaggi della selezione on line c’è senza dubbio la possibilità di procedere al calcolo degli interessi del mutuo attraverso pratiche simulazioni, e ragionare sulla scelta prendendosi il tempo necessario al confronto. Se poi si sceglie di fare affidamento a una banca on line, le pratiche necessarie alla richiesta e all’erogazione possono essere sbrigate a distanza, contando sull’appoggio di un consulente dedicato.

Un esempio in questo senso è il mutuo Hello! Home di Hello bank!, banca diretta BNL. Senza spese di istruttoria, l’intera procedura, dalla richiesta all’erogazione, avviene on line. Per accedere al finanziamento è necessario avere un conto corrente Hello bank!, essere quindi titolari di un conto a zero spese e senza canone Hello! Money. Ai nuovi clienti che apriranno un conto entro il 15 dicembre 2015 è riservato un buono Amazon da 150 euro come offerta di benvenuto. Per tornare al mutuo a tasso variabile, simulando a titolo indicativo la richiesta di un finanziamento in finalità acquisto, su base Euribor 1 mese, da rimborsare in 20 anni, ad oggi lo spread applicato sarebbe dell’1,80%, spread massimo indicativo 2,250%.

Anche CheBanca! del gruppo Mediobanca consente di richiedere e ottenere un mutuo a tasso variabile on line, con la possibilità di approfittare della formula Mutuo Risparmio, riservata ai titolari di un conto corrente o di un conto tascabile. Con Mutuo Risparmio gli interessi non sono calcolati sull’intero capitale residuo, ma sulla differenza tra il capitale residuo e la somma dei saldi contabili medi dei conti collegati al finanziamento. Maggiori saranno i risparmi depositati del cliente più contenuti saranno dunque gli interessi da versare per il mutuo casa. Alle richieste di Mutuo Risparmio in finalità acquisto, variabile su base Euribor 3 mesi, pervenute entro il 30 settembre e stipulate entro il 30 novembre 2015, si applica uno spread del 2,35% su tutte le durate e gli importi.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy