89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui, Europa e tutela dei consumatori

pubblicato da il 5 febbraio 2016
Mutui, Europa e tutela dei consumatori

Il Consiglio dei ministri ha approvato da alcuni giorni il decreto legislativo che attua la direttiva europea 2014/17/UE, normativa che porterà sostanziali cambiamenti nell’ambito dei mutui ipotecari richiesti per l’acquisto di un immobile. La direttiva Med (Mortgage credit directive), che prevede più tutele per i consumatori e una maggiore trasparenza da parte delle banche, è stato concepito con l’obiettivo di fissare regole comuni nei contratti di finanziamento nei Paesi dell’Eurozona.  

Tra le principali novità, la banca (o l’intermediario finanziario) avrà l’obbligo di fornire al consumatore informazioni dettagliate pre-contrattuali sui rischi legati a richieste di finanziamento che nel futuro potrebbero rivelarsi non sostenibili. Per far questo dovrà essere adottato un Prospetto Informativo Europeo Standardizzato (Pies). Le banche avranno anche l’obbligo di fornire chiarimenti in merito al calcolo del TAEG (Tasso annuo effettivo globale) e il diritto di verificare il merito creditizio dell’aspirante mutuatario consultando le apposite banche dati che contengono le necessarie informazioni.

Le nuove norme pensano anche a tutelare maggiormente i mutuatari morosi, imponendo alle banche una maggiore tolleranza prima di procedere a pignoramenti o a esecuzioni forzate sugli immobili gravati da ipoteca. In caso però si rendesse necessaria un’esecuzione forzata, al consumatore potrà essere cancellata una parte del debito residuo attraverso la cosiddetta esdebitazione, pratica possibile grazie alla vendita del bene oggetto dell’esecuzione.

Prima di indebitarsi con il mutuo, il consumatore avrà inoltre diritto a una ‘pausa di riflessione’ di almeno sette giorni, periodo durante il quale potrà confrontare le diverse offerte sul mercato e scegliere la soluzione più vantaggiosa. Il decreto regolamenta anche l’aspetto riguardante la valutazione degli immobili finalizzata alla concessione dell’ipoteca, valutazione che dovrà essere effettuata dai finanziatori adottando metodi standard.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy