02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Surroga o sostituzione? La differenza in qualche esempio

pubblicato da il 29 dicembre 2015
Surroga o sostituzione? La differenza in qualche esempio

In tema di mutui casa, i termini surroga e sostituzione sono a volte confusi o utilizzati erroneamente come sinonimi, quando invece indicano due prodotti finanziari con differenze peculiari e soprattutto costi differenti per il cliente. In entrambi i casi in gioco c’è la decisione di cambiare banca di riferimento per il rimborso di un mutuo casa già avviato, trasferendo il debito residuo, ma è importante scegliere la formula più adatta alla propria situazione.

La surroga del mutuo consente, senza spese per il cliente, di spostare il debito presso un'altra banca, variando tasso d’interesse, durata e condizioni del rimborso, ma lasciando invariato l’importo ancora da restituire, perché il mutuo precedente non viene estinto ma solo trasferito. Si tratta quindi di una soluzione adatta a chi semplicemente non è più convinto delle condizioni di rimborso scelte, è insoddisfatto della propria banca o attirato da un’offerta più vantaggiosa. La gratuità del passaggio da una banca all’altra è garantita dalla legge Bersani del 2007. Un esempio di mutuo surroga è Mutuo Arancio Rottamazione, che finanzia fino all’80% del valore dell’immobile, a partire da 80.000 euro e fino a 1.000.000 di euro. La surroga non richiede una nuova istruttoria, né perizie o spese notarili e la vecchia banca non può per legge applicare penali di estinzione. Su questo terreno si gioca in parte la differenza con la sostituzione, che vede l’estinzione anticipata del vecchio finanziamento e la ripresa punto per punto dell’iter di sottoscrizione di un nuovo mutuo casa, con le spese connesse a una nuova pratica. Si può tuttavia preferire alla surroga la sostituzione del mutuo perché quest’ultima offre una maggiore libertà rispetto all’importo finanziabile, e consente di ottenere a condizioni più vantaggiose non solo il trasferimento del debito, ma anche nuova liquidità da destinare a progetti personali o alla stessa abitazione. Un esempio di mutuo sostituzione + liquidità è offerto da CheBanca!, che propone un rifinanziamento fino al 70% del valore dell’immobile, cui è possibile aggiungere fino a 50.000 euro di liquidità.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy