02 55 55 222 Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui acquisto a tasso fisso, offerte a fine anno

pubblicato da il 22 dicembre 2015
Mutui acquisto a tasso fisso, offerte a fine anno

Secondo le stime dell’ABI tra febbraio e ottobre di quest’anno l’erogazione di mutui prima casa garantiti dal Fondo di Garanzia ha superato i 300 milioni di euro, incentivando la ripresa del mercato. A livello generale, l’analisi delle richieste di finanziamenti pervenute e soddisfatte, in continua crescita, conferma l’inclinazione verso mutui a tasso fisso, che non implichino rischi futuri rispetto a variazioni degli interessi e quindi dell’importo della rata, nonostante il tasso variabile prospetti di questi tempi discreti vantaggi. Evidentemente la certezza della rata e gli spread favorevoli applicati dalle banche che decidono di spingere verso questa opzione rendono in molti casi più appetibili i finanziamenti su base Eurirs.

Tra le offerte di mutuo acquisto a tasso fisso attive in questo fine 2015 troviamo Intesa Sanpaolo con una proposta di tasso a partire dall’1,75% per le stipule effettuate entro il prossimo 31 dicembre. La rata più conveniente si ottiene per mutui fino al 50% del valore dell’immobile e rimborsi di durata non superiore ai 10 anni.

Fino al 31 gennaio 2016 invece Deutsche Bank per i mutui a tasso fisso in finalità acquisto prima o seconda casa offre uno spread dell’1,50% se l’importo richiesto non supera il 65% del valore dell’immobile, dell’1,80% per richieste di importo superiore.

Tra le banche on line, Bancadinamica applica alle richieste di mutuo acquisto a tasso fisso pervenute entro il 29 febbraio 2016 uno spread dell’1,30% da sommare all’indice IRS, per LTV fino al 60%, e uno spread dell’1,50% per somme superiori, comprese entro l’80% del valore dell’immobile.

CheBanca! offre sui mutui a tasso fisso con LTV minore o uguale al 50% uno spread dell’1,30%, su piani di rimborso di durata pari o inferiore a 25 anni. La richiesta deve essere inoltrata entro il 31 dicembre, e il mutuo stipulato entro fine febbraio. Sulla stessa durata, per LTV fino al 60% lo spread è fissato all’1,50%, mentre per LTV minori o uguali al 70% è all’1,60%.

Vota la news:

Valutazione media: 2,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy