89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui liquidità, come e quando è possibile ottenerli

pubblicato da il 19 ottobre 2015
Mutui liquidità, come e quando è possibile ottenerli

Particolare forma di finanziamento destinata a chi è già proprietario di una casa, non soggetta a ipoteca, i mutui liquidità consentono di ottenere in prestito importi consistenti da investire in progetti personali o necessari per affrontare spese importanti. Il meccanismo implica la possibilità, in quanto proprietari, di utilizzare a garanzia del finanziamento l’abitazione principale e ottenere fino al 70% del suo valore, da restituire ratealmente. L’importo erogabile varia in base al reddito del cliente e alla sua posizione di lavoratore dipendente o autonomo. Liberi professionisti e imprenditori possono richiedere fino al 50% del valore dell’immobile. Distinguendosi da un finanziamento tradizionale che necessita in genere solo di garanzie relative alla capacità reddituale, un mutuo liquidità rappresenta un compromesso tra un prestito personale di importo elevato e un mutuo casa, al quale lo accomunano la necessità di perizie e garanzie assicurative sull’immobile che verrà ipotecato, e la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di rimborso, a tasso fisso, variabile o misto, in base all’offerta della banca operante.

Tra le banche che propongono questa tipologia di finanziamento troviamo ING Direct, che attraverso la formula Mutuo di Liquidità garantisce importi da 50.000 a 500.000 euro, in base al valore dell’immobile. Mutuo Arancio come sempre non richiede spese di perizia e istruttoria, né costi di incasso rata o di comunicazioni al cliente. Il mutuo è sottoscrivibile a tasso fisso, variabile su base Euribor o BCE, e a tasso rinegoziabile.

Anche CheBanca! di gruppo Mediobanca offre la possibilità di ottenere un mutuo liquidità, per importi fino a 200.000 euro e comunque non superiori al 50% del valore dell’immobile che si intende ipotecare. L’importo minimo finanziabile è fissato a 50.000 euro. L’istruttoria ha un costo pari allo 0,6% del capitale finanziato, tra un minimo di 500 e un massimo di 1.000 euro, le spese di perizia sono pari a 250 euro. Non ci sono costi di gestione pratica, incasso rata o invio comunicazioni. Sono disponibili due opzioni di mutuo finalizzato alla liquidità, a tasso fisso oppure variabile.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy