89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Mutui e polizze, Ivass e Banca d'Italia rimproverano banche e assicurazioni

pubblicato da il 11 giugno 2015
Mutui e polizze, Ivass e Banca d'Italia rimproverano banche e assicurazioni

Tornano sotto i riflettori le polizze abbinate ai finanziamenti e, quindi, anche ai mutui. A riportare a galla la questione sono stati l’Ivass (Istituto di vigilanza sulle assicurazioni) e la Banca d’Italia, che recentemente hanno incontrato i rappresentati delle associazioni dei consumatori, delle assicurazioni, delle banche e delle società finanziarie per discutere dell’argomento.

Ricordiamo che, per quanto riguarda i mutui, l’unica polizza assicurativa obbligatoria è la cosiddetta polizza incendio e scoppio che tutela da eventuali danni all’immobile, mentre è, ad esempio, facoltativa (oltre che onerosa) la polizza vita che tutela la banca e la famiglia del titolare del mutuo, in caso di morte di quest’ultimo, perché il debito viene saldato alla banca dall’assicurazione. Succede però spesso che la polizza vita, come anche le assicurazioni che mettono al riparo dal rischio infortuni o perdita di lavoro, vengano richieste come condizione indispensabile per la concessione del mutuo. A maggior ragione in questi anni di crisi che hanno visto le banche chiedere garanzie aggiuntive per tutelarsi dai rischi di insolvenza. 

E proprio la questione delle polizze vita, infortuni, perdita del lavoro, imposte in molti casi dalle banche, pena il rifiuto all’erogazione del finanziamento, è stato uno dei temi affrontati nell’ambito di un’indagine conoscitiva, condotta da Ivass e Banca d’Italia, per i rispettivi ambiti di competenza, che ha messo in luce questa e altre criticità. Come ad esempio: le scarse informazioni al cliente circa le reali coperture offerte dalle polizze, un’“eccessiva standardizzazione” delle stesse; “la mancata o tardiva restituzione della parte di premio non goduto” se il debito viene estinto in anticipo.

Per superare queste problematiche e tutelare maggiormente i consumatori, Ivass e Banca d’Italia hanno perciò illustrato le possibili linee d’intervento e, al tempo stesso, promesso l’avvio di procedure di approfondimento. Ma all’Adusbef, una delle associazioni dei consumatori più attive sul versante delle banche e delle assicurazioni, non basta. L’associazione, che in una nota ha evidenziato la mancanza di sanzioni in caso di violazioni, ha infatti annunciato in tal senso l’invio di una denuncia all’Autorità Antitrust.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i mutui on line offerti dalle banche e richiedi senza impegno la fattibilità del finanziamento.

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy