89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Atto di mutuo

L'atto di mutuo è il documento che formalizza la concessione del prestito ipotecario. La normativa giuridica italiana richiede che venga sottoscritto di fronte a un notaio sotto forma di atto pubblico.

L'atto di mutuo immobiliare viene redatto del notaio e attesta l'esistenza di un contratto di mutuo tra la banca e il proprietario dell'abitazione. L'atto viene anche detto "titolo esecutivo", dal momento che a seguito della stesura di questo documento, il contratto di mutuo diviene completamente operativo.

Con la sottoscrizione dell'atto pubblico il notaio procede all'iscrizione dell'ipoteca sull'immobile e si dà avvio all'esecuzione del contratto di finanziamento. La banca consegna il capitale all'acquirente e inizia a decorrere il periodo di rimborso del prestito. Il rimborso avverrà secondo i tempi e i termini stabiliti nel contratto di finanziamento, riepilogati nel piano di ammortamento allegato all'atto. Se la concessione del mutuo è contestuale alla compravendita dell'immobile, i due atti vengono erogati dal notaio in stretta successione. Spetta poi al notaio il compito di trascrivere l'atto presso i Registri Immobiliari. L'iscrizione opera a tutela delle parti contraenti, che hanno la garanzia della certezza e della pubblicità dell'eventuale passaggio di proprietà dell'abitazione e dell'iscrizione dell'ipoteca sull'unità immobiliare.

Vota la voce del glossario:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Con il comparatore di mutui online di Facile.it puoi confrontare i migliori mutui offerti dalle banche e richiedere senza impegno un preventivo

Banche

Scopri le informazioni e le offerte di mutuo delle banche partner di Facile.it.

Tutte le banche

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore immobiliare.

Guide ai mutui

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy