89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Risparmio energetico: con le buone pratiche raddoppia in estate

pubblicato da il 17 luglio 2015
Risparmio energetico: con le buone pratiche raddoppia in estate

Tempo d’estate e di condizionatori che ci aiutano a sopportare meglio il caldo e l’afa, ma anche di bollette pesanti per i consumi di elettricità. Se di condizionatori e risparmio energetico abbiamo già parlato in una recente guida con 5 utili consigli, stavolta scopriremo come mantenere le bollette più leggere del 40% attraverso un decalogo di semplici azioni non tecnologiche.

A descrivere le dieci buone pratiche quotidiane che consentono un risparmio energetico fino al 40% in estate e fino al 20% in un anno è Avvenia, società italiana impegnata nella White Economy e nell’efficienza energetica. Dieci regole pratiche che, stando alle stime, fanno sì che una famiglia composta da 3 persone che vive in appartamento possa alleggerire le bollette dell’elettricità di circa 250 euro in estate e di circa 400 euro in un anno, riducendo al contempo le emissioni di CO2.

1)    Il condizionatore può essere utilizzato anche nella sola modalità deumidificazione, liberando l’aria da una delle componenti chiave dell’indice di calore percepito e riducendo di ben il 75% i consumi di elettricità.
2)    Quando il caldo non è opprimente, l’utilizzo di un semplice ventilatore offre consumi inferiori di circa 15 volte rispetto all’aria condizionata.
3)    Mantenere fresca la casa con piccoli accorgimenti come la chiusura delle finestre nelle ore più calde della giornata, l’utilizzo di tende nei balconi e la presenza di piante che assorbono parte del calore.
4)    Spegnere le luci in ogni stanza quando non servono o è sufficiente la luce naturale.
5)    Fare la doccia la sera o la mattina, evitando che i vapori contribuiscano a far lievitare la percezione di calore dovuta all’umidità nelle ore più calde.
6)    Il bucato può essere lavato a 30 gradi senza particolari controindicazioni per il risultato finale, ma con un netto vantaggio per i consumi: il 90% dell’energia elettrica viene impiegata dalla lavatrice per scaldare l’acqua.
7)    Scollegare le spine di alimentazione degli apparecchi inutilizzati, in quanto consumano energia anche in modalità stand-by.
8)    Acquistare gli elettrodomestici tenendo d’occhio l’etichetta dell’efficienza energetica, in quanto i vantaggi nei consumi sono notevoli, soprattutto nel lungo periodo.
9)    Il giusto posizionamento degli elettrodomestici fa la differenza: il frigorifero, se accanto ai fornelli, consuma fino all’8% in più di energia.
10)  Spegnere il forno o i fornelli un po’ prima del completamento della cottura, lasciando disperdere il calore accumulato dal forno e dalle pentole.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy