89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

2012: la geografia dei consumi energetici

pubblicato da il 19 giugno 2013
2012: la geografia dei consumi energetici

I cambiamenti in atto nell’economia mondiale si riflettono anche sui consumi energetici di gas ed elettricità. Secondo i dati pubblicati da BP, nel 2012 il fabbisogno energetico mondiale è stato di 12.477 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (Mtep), 252 in più rispetto al 2011 (+2,1%).

A crescere in realtà sono state le economie emergenti: la Cina è arrivata a 2.735 Mtep, il 7,7% in più rispetto al 2011, confermandosi il primo consumatore mondiale. Per avere un’idea delle dimensioni del fenomeno, basta pensare che la nuova domanda cinese nel solo 2012 (194 Mtep) è stata nettamente superiore a tutta la domanda italiana (162 Mtep).

A crescere sono stati anche gli altri grandi Paesi emergenti: India (+5,4%), Brasile (+1,6%), Sudafrica (+1%), Corea del Sud (+1%). Segno negativo invece per le economie industrializzate:  gli Stati Uniti (-2,5%), che si sono comunque confermati il secondo consumatore mondiale, l’Unione Europea (-1%), la Russia (-0,3%) e il Giappone (-0,6%).

Per quanto riguarda le fonti energetiche, il petrolio continua a essere quella più utilizzata (33%), seguito da carbone (30) e gas naturale (24%), tutti e due in forte crescita. Completano il quadro il nucleare (4%), l’idroelettrico (7%) e le altre rinnovabili (2%).

Ecco un’infografica che raccoglie e organizza tutti i dati fin qui elencati.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy