89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Solare termico a concentrazione: sono 17 i progetti pronti al via in Italia

pubblicato da il 1 agosto 2015
Solare termico a concentrazione: sono 17 i progetti pronti al via in Italia

Le fonti energetiche rinnovabili − come il solare termico, il fotovoltaico e l’eolico − stanno vivendo una stagione di grande sviluppo a livello mondiale e, in particolare nel nostro paese, stanno assumendo un peso sempre maggiore nella produzione energetica. Queste fonti alternative, oltre a essere inesauribili, sono a impatto ambientale nullo in quanto non producono né gas serra né scorie inquinanti da smaltire.

Con particolare riferimento agli impianti di solare termico, questi sono i dispositivi più diffusi sui tetti degli edifici italiani e quelli con maggiori potenzialità di sviluppo in quanto permettono di trasformare l'energia irradiata dal sole in energia termica − ossia calore da utilizzare per la produzione di acqua calda sanitaria, il riscaldamento e il raffreddamento degli ambienti ma anche per i processi industriali − e riescono a coprire anche i consumi di fasce orarie in cui il fotovoltaico non riesce ad arrivare. Vero è che l’Italia è all’avanguardia in questa tecnologia, ma è altrettanto vero che non mancano gli intoppi.

A voler guardare l’aspetto positivo, è sicuramente una buona notizia che nel nostro paese ci siano, allo stato attuale, ben 17 progetti per altrettanti impianti solari termodinamici che, se sviluppati, potrebbero garantire entro il 2017 una potenza di 361,3 MW e investimenti per 1,2 miliardi di euro. Il dato negativo, però, è che molti di questi progetti rischiano di non essere mai realizzati a causa del nuovo decreto sulle rinnovabili, che concede ben poco spazio a questa tecnologia. La bozza di decreto più recente prevede infatti che per partecipare alle gare si debba impegnare come garanzia il 10% dei costi di progetto: per una tecnologia come il CSP (solare termico a concentrazione), in cui un impianto costa tra i 250 e i 350 milioni, ciò significherebbe stanziare dai 25 ai 35 milioni, un esborso decisamente gravoso.

Un dato è certo, e cioè che la tecnologia solare termica è matura ed affidabile, con impianti che hanno una vita media di oltre 20 anni e tempi di ritorno dell'investimento molto brevi: resta da vedere se questo merito sarà agevolato da un adeguato supporto legislativo.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy