89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Il fotovoltaico oltre i Conti energia

pubblicato da il 8 novembre 2013
Il fotovoltaico oltre i Conti energia

L'Unione Europea si è data da anni obiettivi molto ambiziosi di diffusione delle energie rinnovabili, prevedendo tra l'altro l'introduzione di misure di sostegno economico alla generazione elettrica, da decidere e applicare a livello nazionale.

In Italia, la misura più nota è sicuramente il Conto energia, il meccanismo creato dal Ministero dello sviluppo economico per incentivare l'energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica.

A partire dal 2005 si sono succeduti cinque successivi conti energia. L'ultimo è terminato il 6 luglio 2013, al raggiungimento del tetto cumulato massimo degli incentivi, pari a di 6,7 miliardi di euro all'anno per 20 anni. Le modalità di finanziamento del Conto energia sono evolute nel tempo: nel caso del quinto Conto, per gli impianti di piccole dimensioni (fino a 1 MW) era prevista una tariffa onnicomprensiva, più un premio per l'energia consumata in loco.

All'esaurirsi del quinto Conto energia è stato deciso di non introdurne per il momento un sesto, visto che le misure finora applicate sono state più che sufficienti a mettere l'Italia nelle condizioni di rispettare il livello minimo di utilizzo delle rinnovabili al 2020 (17%).

Per chi vuole realizzare oggi un impianto fotovoltaico esistono tuttavia ancora opportunità di risparmio, rese più appetibili dal costo decrescente degli impianti. Fino al 31 dicembre 2013 è infatti possibile per i privati usufruire delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie, che includono anche gli impianti fotovoltaici (fino a 20 kW) posti direttamente a servizio dell'abitazione.

La cifra detraibile è pari al 50% della spesa (dal 2014, tornerà al 36%), spalmata in dieci anni. A questo vantaggio si aggiunge la possibilità di accedere al meccanismo dello "scambio sul posto", ossia la possibilità di immettere in rete la produzione non consumata in un dato momento e scontarla dai successivi consumi prelevati dalla rete. Inoltre, l'iter burocratico per gli impianti che accedono alle detrazioni fiscali è più leggero rispetto a quello del quinto Conto energia. A conti fatti, installare il fotovoltaico può ancora essere conveniente.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy