89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Energia e conciliazione gratuita online: risolti 9 casi su 10

pubblicato da il 8 maggio 2015
Energia e conciliazione gratuita online: risolti 9 casi su 10

Tutto è bene quel che finisce bene, anche quando si parla di energia e di brutte sorprese nelle bollette di luce e gas. Le buone notizie arrivano dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, con i dati del servizio di conciliazione gratuita online: delle 2.500 richieste pervenute negli ultimi due anni, sono stati risolti ben 9 casi su 10.

Nell’Italia che non riesce ad affrancarsi dal servizio di maggior tutela, per il rischio di aumenti delle tariffe luce e gas nel mercato libero, c’è un servizio poco noto ma molto efficiente sia per le utenze domestiche sia per le piccole imprese. A parlare sono i risultati ottenuti dalla conciliazione gratuita online, il servizio lanciato dall’Authority nell’aprile del 2013 per dirimere le eventuali controversie tra gli utenti e gli operatori del settore energia, elettricità o gas.

Per quali controversie ci si è rivolti alla conciliazione gratuita online?

Ben il 68% delle richieste è pervenuta all’Authority per risolvere problemi sulla fatturazione, in particolare per l’invio di doppie bollette da parte degli operatori, ma anche per i costi dei conguagli o per l’annosa questione dei consumi stimati e delle letture di switching. L’11% delle volte, invece, la conciliazione è stata richiesta per problemi legati ai contratti, spesso su questioni inerenti a morosità, distacchi e volture.

Chi ha usufruito del servizio dell’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico?

Sempre al fianco dei cittadini, spesso perché più informate sui servizi offerti dalla PA, sono state le associazioni dei piccoli consumatori ad utilizzare maggiormente lo strumento della conciliazione gratuita online: il 45% delle 2.500 richieste pervenute all’Authority. Nel 33% dei casi si è trattato di altri soggetti delegati e 22% del consumatore finale.

Quanto tempo ci vuole per avere una risposta?

Innanzitutto, va detto che esiste un tempo limite di 90 giorni, prorogabili per massimo altri 30. A sorpresa però, le controversie si risolvono con un accordo mediamente in 62 giorni e non è raro che le tempistiche si riducano a 2/3 settimane.

Tutti gli operatori sono disponibili per la conciliazione gratuita online?

La partecipazione da parte degli operatori è volontaria e, ad oggi, sono iscritte 24 aziende tra le principali del settore energia per luce e gas. Alcuni operatori sono presenti con un impegno su base biennale, mentre altri si riservano la facoltà di partecipare di volta in volta. Dal 1° luglio 2015, inoltre, il servizio sarà esteso anche ai prosumer (i produttori-consumatori) e ai distributori, mentre in caso di richieste scatterà l’obbligo di partecipazione da parte dei fornitori nel mercato di maggior tutela per l’elettricità.

Cosa devo fare per rivolgermi alla conciliazione gratuita online per luce e gas?

Se le associazioni dei consumatori restano consulenti privilegiati per i cittadini, come delegati per privati e piccole imprese, l’accesso alla conciliazione online è disponibile e alla portata di tutti gli utenti con una connessione a internet e un dispositivo collegato: da computer,  tablet o smartphone è sufficiente digitare www.conciliazione.energia.it per accedere al servizio.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy