89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Contatori e consumi energetici: novità con l’accordo Enel-Tim

pubblicato da il 30 agosto 2015
Contatori e consumi energetici: novità con l’accordo Enel-Tim

È stato siglato nei giorni scorsi un importante accordo tra Enel e Tim per la gestione dei dati relativi ai consumi energetici dei contatori elettronici. La società del gruppo Telecom Italia, infatti, metterà a disposizione di Enel la propria rete mobile tecnologicamente avanzata per migliorare la performance della rete di trasmissione dati con un’ottimizzazione dei costi di processo.

Grazie alla rete mobile di ultima generazione, il sistema IP (Internet Protocol) potrà assicurare un elevato livello di affidabilità e di connettività dei dati per la fornitura di servizi di pubblica utilità. Il sistema, che sarà utilizzato da Enel solo a fini interni, si baserà su nuove SIM che sostituiranno quelle attualmente in uso negli apparati per la trasmissione dei dati relativi ai consumi elettrici. In questo modo sarà garantito un più efficace flusso di informazioni per una migliore gestione della misura del sistema elettrico da remoto.

Enel avrà la proprietà delle nuove SIM e ne gestirà direttamente l’installazione con l’obiettivo di ottenere dal ministero per lo Sviluppo Economico la licenza di Operatore Telefonico Virtuale (MVNO) per la trasmissione dati “Machine to Machine (M2M)”.

La scelta di TIM è stata fatta a seguito di un’analisi e negoziazione tecnico-economica svolta da Enel tra diversi operatori selezionati di telefonia mobile in Italia. Secondo quanto dichiarato dai due importanti player dell’energia e delle telecomunicazioni, questo accordo si inserisce nella già avviata attività di collaborazione tra Enel e il Gruppo Telecom Italia per individuare possibili sinergie tra le infrastrutture di TLC e quelle elettriche. Lo scopo è quello di realizzare modelli di sviluppo sostenibili e architetture di telecomunicazioni sempre più innovative che possano offrire servizi evoluti.

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel Francesco Starace ha ribadito che l’accordo non è in alcun modo mirato a far rientrare il Gruppo Enel nel business delle telecomunicazioni, avendo invece come obiettivo l’ulteriore miglioramento della gestione interna dei dati di consumo dei clienti attraverso sistemi efficienti e innovativi.

Vota la news:

Valutazione media: 3,0 su 5 (basata su 20 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy