89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Condizionatori, 5 consigli per avere la casa fresca in estate e risparmiare in bolletta

pubblicato da il 24 giugno 2015
Condizionatori, 5 consigli per avere la casa fresca in estate e risparmiare in bolletta

L’estate è arrivata e le ormai tradizionali ondate di calore minacciano notti insonni per tutti gli italiani che non si sono ancora dotati di un condizionatore. C’è chi non può vivere senza e chi sostiene di non sentirne la necessità, salvo poi affidarsi a un ventilatore con effetti tutt’altro che soddisfacenti. La realtà è che del condizionatore abbiamo paura, non tanto per gli spifferi, quanto per i costi in bolletta!

In entrambi i casi si tratta di timori infondati, a patto di seguire i cinque semplici consigli degli esperti dell'Osservatorio sul vivere sostenibile, messi a punto in occasione della Settimana Europea dell’Energia Sostenibile per aiutarci a mantenere la casa fresca e risparmiare energia.

 

1.    Scegli condizionatore delle giuste dimensioni

Quando si decide di installare un condizionatore è bene scegliere quello adatto all’ambiente da rinfrescare, facendo affidamento sulle informazioni riportate nella confezione e sui consigli dell’installatore. Apparecchi sovradimensionati o sottodimensionati rischiano entrambi di pesare sulla bolletta energetica, così come sul comfort dell’ambiente.

2.    Installalo al riparo dalla luce del sole

Per mantenere l’efficienza del condizionatore e degli split è bene tenerli al riparo dalla luce diretta del sole. Un installatore professionista sa dove posizionare i vari apparati dell’impianto di raffrescamento per ottenere l’ambiente ideale ed evitare inutili sprechi di energia.

3.    Imposta la temperatura tra 25 e 27 gradi

La temperatura ideale di esercizio si ottiene impostando il termostato del condizionatore, al massimo, a 6-7 gradi in meno rispetto a quella dell’ambiente esterno: in estate, il comfort si ottiene già a 27 gradi con umidità relativa compresa fra il 40% e il 60 %. A ringraziarvi saranno sia la bolletta energetica che la vostra gola.

4.    Esegui una manutenzione regolare

Il condizionatore va controllato almeno una volta l’anno: i filtri sporchi, ad esempio, possono ridurre l’efficienza dell’apparecchio e favorire la proliferazione dei batteri.

5.    Mantieni la casa fresca senza accendere il condizionatore

Il raffrescamento passivo è sempre efficace, anche senza la presenza di un condizionatore. Esistono piccoli accorgimenti che consentono di contenere i fastidi del caldo estivo abbassando la temperatura dell’abitazione o dell’ufficio: creare una ventilazione naturale con le finestre e razionalizzare l’uso degli elettrodomestici che producono calore, come forno e apparecchi per l’illuminazione, spegnendoli quando non necessari.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy