89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Algeria, terrorismo: i rischi per le forniture di gas all’Italia

pubblicato da il 28 gennaio 2013
Algeria, terrorismo: i rischi per le forniture di gas all’Italia

L’attacco al giacimento algerino di In Amenas di metà gennaio ha creato una grande eco mediatica intorno alla dipendenza del nostro Paese dalle forniture di gas algerino e al fatto che nuovi attentati potrebbero mettere a rischio i consumatori italiani.

Nel 2012, l’Italia ha infatti importato dall’Algeria poco meno di 21 miliardi di metri cubi di gas, pari a circa il 28% del fabbisogno nazionale. Il Paese nordafricano è dunque secondo per importanza solo alla Russia (24 miliardi di metri cubi nel 2012) e le forniture che, passando sul fondo del Mediterraneo, arrivano a Mazara del Vallo sono fondamentali per tutta l’Italia.

L’attacco di In Amenas del 16 gennaio non ha riguardato direttamente le forniture all’Italia, tanto che il giorno successivo ai fatti la riduzione dei flussi verso l’Italia – peraltro limitata a un solo giorno – è stata di appena il 17% del totale. Nulla di preoccupante: nonostante gennaio sia uno dei mesi a più alto consumo, a causa del freddo, la rete italiana disponeva non solo di abbondanti stoccaggi, ma anche di capacità di importazione libera da altri gasdotti e infatti non si è creato nessun disagio per i consumatori.

Gran parte delle forniture algerine verso l’Italia proviene dal sito di Hassi R'Mel, il più grande giacimento di gas africano, da sempre dotato di misure di sicurezza superiori a qualunque altra infrastruttura nel Paese. Inoltre, come dimostrato anche nel caso di In Amenas, i terroristi hanno la capacità di interrompere le attività al massimo per qualche giorno.

I pericoli per l’Italia, dunque, ci sono, ma non sono eccessivi, anche perché in questo ci aiuta la crisi economica, che ha portato i consumi indietro di dieci anni, un calo senza precedenti nel dopoguerra. Nel frattempo però sono state realizzate nuove infrastrutture, con il rigassificatore di Rovigo, aumentando le potenziali rotte di approvvigionamento.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta le offerte luce e gas, scegli la tariffa migliore e risparmia fino a 400€ l’anno sulle tue bollette!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy