89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Contratto di fornitura

Il contratto di fornitura per chi decide di cambiare fornitore di gas ed energia elettrica è regolamentato dal Codice di condotta commerciale istituito dall’AEEG. Un’apposita sezione del CCC è dedicata al contratto di fornitura del quale si indicano i criteri per la redazione, la tipologia di contenuti, le modalità di consegna del contratto e del diritto di ripensamento, i termini per la variazione delle condizioni contrattuali, i casi di indennizzo automatico per il mancato rispetto di queste indicazioni e le tipologie di schede di confrontabilità con il riepilogo dell’offerta da sottoporre al cliente prima della conclusione del contratto.

Secondo quanto indicato dall’Autorità il contratto deve riportare informazioni essenziali per il cliente come le condizioni economiche offerte con i corrispettivi afferenti ai servizi di vendita, nonché i costi che il cliente finale (del quale dovranno essere specificate le caratteristiche in termini di consumo annuo, tipologia, residenza anagrafica e potenza impegnata) dovrà sostenere con riferimento ai servizi di trasporto, misura e stoccaggio (in relazione alla fornitura di gas naturale) e con riferimento ai servizi di trasmissione, misura e distribuzione (in relazione alla fornitura di energia elettrica).

Dovranno, inoltre, essere specificate nel contratto la durata e le eventuali modalità di rinnovo oltre alle modalità e tempistiche per l’esercizio del diritto di recesso, le modalità di utilizzo dei dati di lettura e le modalità di fatturazione e di pagamento.

Nel caso di variazioni unilaterali delle condizioni contrattuali, l’AEEG ha stabilito che l’esercente la vendita ne dà comunicazione in forma scritta a ciascuno dei clienti finali interessati in modo tale che tale comunicazione pervenga ai clienti finali stessi con un preavviso non inferiore a 3 mesi rispetto alla decorrenza delle variazioni.

Sono previsti casi di indennizzo automatico nei casi di mancata indicazione nel contratto della periodicità di emissione delle fatture e di mancata comunicazione scritta entro i termini previsti di una variazione unilaterale delle condizioni contrattuali.

Vota la voce del glossario:

Valutazione media: 3,3 su 5 (basata su 23 voti)

Offerte confrontate

Con il comparatore di Facile.it puoi confrontare le offerte luce e gas e scegliere la tariffa migliore, risparmiando fino a 400€ l’anno sulla bolletta!

Fornitori energetici

Scopri chi sono gli operatori energetici confrontati su Facile.it.

Fornitori energetici

Argomenti in evidenza

Scopri le risorse di Facile.it sugli argomenti più discussi del settore energetico.

Guide Gas e Luce

Ti serve aiuto?

Vuoi trovare l'offerta più adatta a te? Compila il form per essere ricontattato.

Invia
Informativa privacy