02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Redditometro: conti correnti e conti deposito nel mirino

pubblicato da il 10 gennaio 2013
Redditometro: conti correnti e conti deposito nel mirino

È una delle parole chiave dei discorsi legati all’economia e alla lotta contro l’evasione fiscale: parliamo del redditometro, nuovo strumento di controllo messo nelle mani dell’Agenzia delle Entrate che entrerà in vigore dal primo marzo. Approvato negli scorsi giorni, permetterà di mettere a confronto la dichiarazione dei redditi degli italiani con le loro effettive spese, per capire se dietro eventuali squilibri ci sono atti di evasione fiscale.

A marzo si vaglieranno le dichiarazioni dei redditi del 2010, vale a dire le entrate e le uscite del 2009, tenendo conto di una serie di parametri (come residenza e tipologia di nucleo familiare), dei dati Istat e soprattutto di oltre cento voci di spesa divise per sette categorie: abitazione, investimenti immobiliari e mobiliari, assicurazioni e contributi previdenziali, mezzi di trasporto, istruzione, attività sportive e tempo libero, altre spese significative.  

In breve, se nel corso dell’anno sono state sostenute spese di molto superiori rispetto a quelle che ci si aspetterebbe per la fascia di reddito derivante dalle dichiarazioni ufficiali, il fisco annoterà la stranezza. Nel caso in cui emerga un’incoerenza che supera il 20% rispetto a quanto dichiarato il contribuente verrà invitato a darne spiegazione all’Agenzia delle Entrate. Previsti, per ora, circa 35mila accertamenti fiscali nel corso dell’anno.

Anche gli investimenti, e non solo le spese comuni, verranno controllate. Parliamo di investimenti immobiliari, acquisto di azioni, finanziamenti, capitalizzazioni, fondi di investimento, conti deposito, buoni postali fruttiferi e altro ancora. Se, ad esempio, un contribuente sceglierà di depositare e di vincolare un’ingente somma ma non avrà mosso nessun altro investimento, potrebbe ricevere un accertamento da parte del fisco, che vorrà capire da dove siano arrivati quei capitali. Per le voci di investimento verrà esaminato l’eventuale incremento patrimoniale, stornando possibili mutui o finanziamenti ottenuti.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti