89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Bonus libri, cambiano le detrazioni stabilite dal decreto Destinazione Italia

pubblicato da il 11 febbraio 2014
Bonus libri, cambiano le detrazioni stabilite dal decreto Destinazione Italia

Chi già aveva iniziato a collezionare scontrini e fatture delle librerie per beneficiare delle detrazioni promesse dal decreto Destinazione Italia dovrà accantonare l’idea. Nei giorni scorsi è stato approvato un emendamento a firma del deputato Marco Causi (PD) che snatura il provvedimento al punto da modificare sensibilmente gli incentivi stabiliti.

Niente più detrazioni al 19%, si elimina il tetto di 2.000 euro a contribuente per l’acquisto di testi scolastici e non, e con questo la possibilità estesa a tutti di risparmiare sull’acquisto di libri nei prossimi tre anni. Si introduce in cambio un voucher destinato agli studenti delle scuole superiori, idea dai contorni ancora indefiniti. Si tratterebbe di un ticket numerato fornito dai presidi, di importo ancora da stabilire, da presentare in libreria per avere diritto a uno sconto del 19% su libri “di lettura”, non meglio specificati. Le librerie aderenti all’iniziativa saranno poi rimborsate nella successiva dichiarazione dei redditi. L’importo del voucher sarà stabilito dal Ministero dell'Istruzione e dal Ministero dello Sviluppo Economico, in base alla popolazione studentesca dell'anno scolastico 2014-2015. Sarà quindi necessario attendere il prossimo anno per comprendere a pieno le modalità e la portata dell’iniziativa.

Dura la reazione del Presidente dell’Associazione Italiana Editori, Marco Polillo, per il quale “la vicenda sta assumendo la forma di una farsa”. Anche il presidente dell’Associazione Librai Italiani, Alberto Galla, esprime malcontento e tiene a sottolineare come l’emendamento sia stato erroneamente pubblicizzato come una mossa a esclusivo favore delle librerie. Nell’operazione i librai non si troveranno di fatto a beneficiare di particolari sgravi fiscali, ma solo ad “anticipare soldi per conto dello Stato”, praticando uno sconto immediato a chi presenta il voucher per poi recuperarlo come credito d’imposta solo l’anno seguente.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti