02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Conti deposito non vincolati, le soluzioni più flessibili per custodire e incrementare i risparmi

pubblicato da il 26 settembre 2016
Conti deposito non vincolati, le soluzioni più flessibili per custodire e incrementare i risparmi

La scelta di un conto deposito come investimento sicuro per incrementare i risparmi richiede un’attenta verifica delle proprie disponibilità e della possibilità di poter rinunciare per un certo periodo di tempo ad utilizzare la somma prestabilita. Questo passaggio è fondamentale per non incorrere in spese aggiuntive e penali che finirebbero per vanificare l’investimento e renderlo problematico e svantaggioso. Esiste però una soluzione di compromesso, quando si è quasi del tutto certi di poter rispettare il vincolo, ma si preferisce comunque non rischiare. Si tratta di aprire un conto deposito non vincolato, generalmente meno redditizio, che lasci aperta la possibilità di utilizzare in tutto o in parte i risparmi investiti, senza penali, rinunciando agli interessi maturati. Vediamo qualche esempio.

CheBanca! riserva ai propri clienti la possibilità di svincolare la somma depositata in qualsiasi momento, senza applicare penali e senza costi aggiuntivi. In caso di rinuncia al vincolo, sul deposito verrà riconosciuto il tasso base, oggi pari allo 0,25%. CheBanca! propone vincoli di diversa durata, 3, 6, 12 mesi, e l’importo minimo vincolabile è di 100 euro.

ING Direct propone con Conto Arancio un conto deposito svincolabile gratuitamente e senza penali, semplicemente accedendo all’area clienti riservata. Conto Arancio riconosce ai nuovi clienti un tasso creditore lordo dell’1%, mentre il tasso base, applicato alle somme libere anche in caso di svincolo anticipato, è pari allo 0,30%. Non è indicato un limite minimo per la somma in giacenza.

Conto Facto Plus è la versione parzialmente svincolabile del conto deposito Conto Facto di Banca Farmafactoring. Conto Facto Plus si differenzia infatti per la possibilità di svincolare fino al 30% del capitale depositato, a partire da un importo minimo di 1.000 euro, senza penali e conservando gli interessi fino ad allora maturati. Lasciando aperta questa possibilità il rendimento risulta leggermente inferiore a Conto Facto vincolato. I conti deposito Farmafactoring partono da un investimento minimo di 5.000 euro ed è possibile scegliere liberamente una scadenza compresa tra i 3 e i 36 mesi.

Vota la news:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti