02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Conti correnti: a breve senza segreti per il fisco

pubblicato da il 1 agosto 2012
Conti correnti: a breve senza segreti per il fisco

L’abbiamo rilevato più volte: i conti correnti bancari sono uno degli oggetti presi “di mira” dal Governo Monti per condurre la sua lotta contro l’evasione fiscale. Abbiamo parlato dello stop ai contanti per pagamenti superiori ai mille euro e dell’introduzione di un conto corrente basic per i pensionati; il terzo tassello è quello dell’abolizione del segreto bancario per i conti correnti

Questa decisione è stata inserita all’interno della cosiddetta manovra “Salva Italia”, che risale alla fine dello scorso anno: in sostanza si prevede di controllare i conti correnti e le relazioni con banche, poste e istituti finanziatori, anche se non vi è alcuna specifica indagine fiscale a carico del soggetto. Nel concreto, gli intermediari e gli operatori finanziari dovranno periodicamente inviare l’estratto conto di ogni cittadino all’Anagrafe Tributaria, in maniera tale da rendere palese ogni movimentazione.  

Regole e modalità precise non sono, ad oggi, ancora state chiarite, anche se è probabile che un documento chiarificatore arriverà già nelle prossime settimane. Il Garante per la privacy nello scorso aprile aveva dato la sua approvazione alla prima bozza di questo provvedimento attuativo, anche se aveva rilevato i rischi per la riservatezza derivanti  dalla condivisione di una tale mole di dati sensibili. Da qui, la necessità di potenziare e migliorare i livelli di privacy e di riservatezza per la circolazione delle notizie, che devono essere correttamente cifrate, per evitare ogni pericolo per il cittadino.

Puntare il dito sulla prudenza non sposta tuttavia il disegno originario, che prosegue con il suo intento anti evasione: negli scorsi giorni l’Agenzia delle Entrate ha inviato una nota alle associazioni di categoria del settore che, oltre a ribadire gli obiettivi, fissa le istruzioni per la compilazione dei report. Il 31 ottobre prossimo resta il termine ultimo fissato dal Governo per l’invio degli estratti conti, mentre la data di scadenza scelta per quando il sistema andrà a regime è quella del 31 marzo dell’anno successivo a quello di riferimento.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti