02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

Anatocismo, il Movimento Consumatori indaga

pubblicato da il 8 gennaio 2015
Anatocismo, il Movimento Consumatori indaga

La parola “anatocismo” non dirà niente ai più, ma è un termine tecnico che i titolari di un conto corrente dovrebbero tenere bene a mente, perché è strettamente connesso al pagamento di somme non dovute. Negli scorsi giorni il Movimento Consumatori ha condotto un’indagine su 30 banche operanti in Italia per rilevare se qualcuna di queste applicasse un interesse sugli interessi per le operazioni bancarie, pratica detta appunto anatocismo.

Dal primo gennaio 2014 la scorsa Legge di Stabilità ha reso illegali gli interessi anatocistici: cosa significa questo per il correntista? Che è illegale, per le banche, addebitare interessi passivi sul capitale qualora il cliente abbia un conto in rosso o abbia sottoscritto un fido bancario. Una buona notizia, dunque, che secondo il Movimento Consumatori non si è tradotta in un cambiamento effettivo nelle pratiche di molte banche.

Nel dettaglio tutte le 30 banche monitorate dell’associazione – appartenenti ai principali gruppi bancari del Paese e d’Europa, ma anche gli istituti di tipo cooperativo, le banche popolari e le cosiddette banche del territorio – violerebbero il divieto di anatocismo, comportando un addebito complessivo stimato di oltre due miliardi di euro.

Da qui la decisione di condurre delle azioni inibitorie collettive presso il Tribunale di Milano, che dovrebbero bloccare ogni forma di ulteriore capitalizzazione degli interessi; la richiesta prevede anche l’ordine di comunicazione di questo “errore” delle banche nei confronti di chi è possessore di un conto corrente, in maniera tale da strutturare delle procedure per la restituzione degli interessi corrisposti illegittimamente.

Negli scorsi giorni, intanto, il Tribunale di Bari ha condannato, in due provvedimenti distinti, due banche italiane che adesso dovranno risarcire due risparmiatori vittime di anatocismo: lo ha comunicato l’Adusbef, altra associazione dei consumatori, che ha sottolineato l’importanza, per i cittadini, di controllare eventuali violazioni dei propri diritti bancari, onde evitare inutili vessazioni.

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta gratuitamente i conti delle banche operanti in Italia e trova il conto corrente o il conto deposito più vantaggioso.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti