02 55 55 111 Lun-Sab 9.00-21.00

IBAN

IBAN è l'acronimo dell'espressione inglese International Bank Account Number e sta a indicare una sequenza alfanumerica che identifica univocamente un'utenza bancaria. L'uso di questo codice rappresenta uno standard utilizzato a livello internazionale dal 1997.

Il codice è composto da due lettere che indicano il Paese a cui si fa riferimento (per l'Italia si tratta della sigla IT), due cifre di controllo e una sequenza di lettere e numeri che rappresenta il BBAN della nazione. Fanno parte di questa sequenza i codici ABI, CAB, CIN e il numero di conto corrente. La lunghezza del codice BBAN è la stessa a livello nazionale e nel caso dell'Italia corrisponde a 23 caratteri. Più nello specifico, il BBAN italiano è composto da una lettera che indica il codice CIN (acronimo di Control Internal Number), 5 numeri che rappresentano le coordinate ABI (Associazione Bancaria Italiana), 5 numeri che indicano il CAB (Codice di Avviamento Bancario) e 12 caratteri alfanumerici che indicano il numero del conto corrente.

Questo codice è stato introdotto allo scopo di semplificare le operazioni di trasferimento di denaro tra persone e imprese a livello europeo. L'uso del codice IBAN è obbligatorio a partire dal 2008 per tutte le operazioni di bonifico effettuate in Italia e nell'area SEPA.

Vota la voce del glossario:

Valutazione media: 5,0 su 5 (basata su 18 voti)

Offerte confrontate

Confronta in pochi istanti i migliori conti online, i conti correnti e deposito delle banche operanti sul territorio italiano.

Banche e finanziarie

Su Facile.it puoi confrontare i prodotti delle migliori banche e finanziarie operanti in Italia.

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo dei conti.

Guide ai conti