89 26 26* Lun-Sab 9.00-21.00

Sì ai micropagamenti con carta di credito

pubblicato da il 8 dicembre 2015
Sì ai micropagamenti con carta di credito

Ogni giorno una novità circa l’uso di denaro contante e denaro virtuale: dopo la notizia dell’innalzamento a tremila euro del tetto per l’utilizzo dei contanti, è tempo di un’altra decisione che, se ufficiale, sembra essere in totale contrapposizione con quanto appena fatto dal Governo Renzi. Un emendamento del PD alla legge di stabilità abolisce la possibilità dei commercianti e professionisti di rifiutare pagamenti elettronici al di sotto della soglia di 30 euro (norma, a sua volta, introdotta solo pochi mesi fa tra mille polemiche). Pagare il caffè al bar con la carta di credito, come facciamo in vacanza negli States? L’idea è proprio questa; a sostegno della proposta, vi saranno un taglio delle commissioni per i pagamenti virtuali sotto i cinque euro e delle sanzioni per chi rifiuta di accettare transazioni virtuali per importi piccoli.

La logica sottesa a queste decisioni è una sola: i cittadini devono essere liberi di scegliere con quale strumento gestire i loro pagamenti in base al proprio gusto. Non è il commerciante né lo Stato a stabilire com’è meglio per lui.

Il problema resta il costo dei Pos, che molti commercianti reputano troppo elevato: senza la presenza di questi dispositivi è molto difficile che le cose cambieranno. Oltre a questo, c’è il problema delle commissioni, che – sempre secondo i retailer – incidono significativamente sui guadagni e che rappresentano la principale motivazione per chi gestisce attività che prevedono acquisti di piccolo o piccolissimo taglio (come bar, edicole, panifici).

La proposta del PD attribuisce alla Banca d’Italia poteri di controllo e intervento per garantire il rispetto delle commissioni e contrastare comportamenti scorretti dei prestatori dei servizi di pagamento. Viene inoltre prevista la creazione di un tavolo al ministero dell’Economia con i principali operatori interessati a questi cambiamenti: dall’antitrust all’Abi, dalle associazioni dei servizi di pagamento al consorzio Bancomat, da Poste Italiane alle società dei circuiti di pagamento. 

Vota la news:

Valutazione media: 4,0 su 5 (basata su 17 voti)

Offerte confrontate

Confronta online le migliori carte di credito e trova la soluzione che fa per te.

Prodotti

Leggi i dettagli e le caratteristiche dei principali circuiti di pagamento e delle carte più diffuse in Italia. Tutti i prodotti

Argomenti in evidenza

Informazioni e dettagli su alcuni degli argomenti più rilevanti nel mondo delle carte di credito.

Guide alle carte